Log in
22-Sep-2017 Aggiornato alle 17:56 +0200

Ecco la 15° giornata di Serie A: Il Napoli affronta una Udinese orfana di Muriel e di Di Natale

La quindicesima giornata di Serie A prosegue dopo l'anticipo di ieri sera Bologna-Juventus, che vede una Juve trionfante con qualche svista arbitrale di troppo: fallo di mano in area di rigore di Vucinic, ma come accade nel calcio, alla fine conta i risultato. La Juve domina per ben due goal contro un Bologna in difficoltà, unica nota positiva il Diamante di Piazza Grande (Alessandro Diamanti).

Si riprende oggi alle 18:00 con Livorno – Milan: i padroni di casa devono fare punti se non vorranno sentire freddo, mentre il Milan è in leggera risalita: dopo la vittoria di Catania il loro entusiasmo sarà alle stelle rendendoli favoriti per questo match.

Napoli – Udinese è attesa per le 20:45: Don Rafè dovrà fare i conti contro un Udinese orfana di Di Natale e Muriel, il Napoli, quindi, può sperare più di un semplice pareggio dato che l'avversario e in netto svantaggio.

Domenica alle 12:30 si apre con Roma – Fiorentina: Partita degli ex da entrambe le parti, incontro che sicuramente darà un senso a questa quindicesima giornata di serie A. Sicuramente non mancheranno i goal. Sfido chiunque a dare un pronostico per questo match, cosa quasi impossibile possiamo solo dire che vinca il migliore .

Alle 15:00 ritroviamo Cagliari – Genoa: un pareggio non farebbe male a nessuno delle due molto probabilmente cosi sarà. I soliti match costellati di occasioni.

Samp – Catania: dopo il dolcetto riservato alla squadra di Mazzarri i Doriani vorranno fare punti in casa, ma lo stesso il Catania che, dopo la sconfitta di domenica, sarà agguerrito. Pronostico con un bel pareggio.

Sassuolo – Chievo: sempre la solita partita per la salvezza rendendo tutti i match una finale di Coppa dei Campioni, ma in questo match la squadra di Corini che ha ridato un identità alla sua squadra è favorita in questo Match, ma attenzione al Robben Italiano Berardi.

Torino – Lazio: la squadra di Ventura sa come farsi valere nelle partite che contano e questo è uno di quelli. Uno di quelli che porta al salto di qualità di conseguenza appaiono, quindi, favoriti. La “Petkolazio” di un tempo, in grado di fare in una solo partita ben 5 reti e che ha vinto la coppa Italia con in nemici di sempre, adesso appare sfavorita con chiunque. Il tecnico di Sarajevo, infatti, non ha più la fiducia di un tempo, quindi dovrà darsi da fare per questo e per i prossimi match.

Verona – Atalanta: il Verona vuole solo vincere e sa come farlo, mentre l'Atalanta sa come non farla vincere un pareggio può starci tutto.

La giornata si concluderà con Inter – Parma alle 20:45: la Squadra di Mazzarri detiene il record di partite con doppia identità, mentre fa partite da sette goal, pareggia con i Doriani quindi non si può dare un giudizio ma un consiglio si: marcate Cassano.

Raffaello Scudellaro

Collaboratore esperto di calcio

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.