Log in
27-May-2017 Aggiornato alle 11:00 +0200

Prevenzione della HIV con la profilassi Prep

Prevenzione della HIV con la profilassi Prep foto wikipedia

Ci sono una serie di sperimentazioni sulla profilassi pre-esposizione (Prep) in diciassette paesi europei , compresa l’Italia, per un totale di circa novemila persone per prevedere che le persone a rischio di poter contrarre HIV possano assumere in modo preventivo un farmaco antiretrovirale che sia in grado di ridurre il rischio di infezione di questa malattia.

Dietro a queste sperimentazioni vi è un importante progetto denominato Progetto di profilassi (PrEP) del National Health Sistem dell’Inghilterra per ridurre il rischio di contagio con farmaci anti HIV per diecimila persone in tre anni. Con tale progetto si mira a capire quale possa essere la strada migliore per cercare di offrire un trattamento anti HIV in maniera più ampia alle persone e fino ad adesso il sistema sanitario inglese ha speso circa 400 sterline per questo trattamento di profilassi per ogni persona al mese.

Le evidenze scientifiche raccolte finora sono molto confortanti in quanto suggeriscono che si può ridurre il rischio di infezione fino all’86%. Quindi si sta mirando ad un utilizzo di tale profilassi pre-esposizione su larga scala e cercare di dare il farmaco alle persone giuste cioè a rischio di infezione verificando nel contempo per quanto tempo i soggetti a rischio prenderebbero il farmaco.

Un passo nella giusta direzione per cercare di ridurre il rischio di infezione del virus HIV.

Dott. Giuseppe De Carlo

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.