Log in
23-Sep-2017 Aggiornato alle 18:30 +0200

Raspberry, vi presento il mio test case (fatto in ufficio)

Raspberry, vi presento il mio test case (fatto in ufficio) foto: la rete

Un esperimento sull'hardware del Raspberry Pi 2.0

Dando per scontato che conosciamo tutti il mitico Raspberry (implementato su una sola scheda elettronica) sviluppato nel Regno Unito dalla Raspberry Pi Foundation come dice il buon wikipedia) e che sappiate benissimo quali siano le enormi possibilità di questo progetto che mi entusiasma ogni giorno di più, voglio raccontarvi della mia personalissima esperienza con il mitico raspy.

Ebbene è la bellezza di quasi 2 anni che lo stiamo utilizzando in ufficio (sempre acceso mattina e sera 24h su 24 eccetto qualche mancanza di corrente e/o blackout) come server che ci sta gestendo sia la parte di storage che di fatturazione utilizzando un programma linux like e non da il minimo segno di debolezza.

Il modello di cui parliamo è il Pi 2.0 ed a breve cominceremo a testare anche il Pi 3.0 ma sono davvero colpito dalla lungimiranza di questo progetto che si pone, insieme ad Arduino, quale pietra miliare dell’hardware aperto.

Carmine Sgariglia

CV in due parole
Ingegnere Elettronico
Giornalista Pubblicista

Carica ricoperta in puntomagazine.it
Direttore Responsabile

Contatti
c.sgariglia@gmail.com
www.facebook.com/carsgariglia
www.twitter.com/carsgariglia

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.