Log in
24-Apr-2017 Aggiornato alle 18:36 +0200

Sicurezza in città: botta e risposta tra Napoli e Londra

Cars, at rest stops and motorway service stations are targets for robbers. Be wary of offers of help for flat tyres, particularly on the motorway from Naples to Salerno. Tyres have sometimes been punctured deliberately. Always lock your vehicle, never leave valuables on show and avoid leaving luggage in cars for any length of time.

Le automobili alle fermate di sosta e stazioni di servizio autostradali sono obiettivi per i ladri. Diffidare di offerte di aiuto per le gomme a terra, soprattutto in autostrada da Napoli a Salerno. I pneumatici sono stati talvolta volutamente forati. Chiudere sempre il vostro veicolo, non lasciare mai oggetti di valore in mostra ed evitare di lasciare i bagagli in auto per un certo periodo di tempo.

Questa la traduzione di ciò che è comparso un maniera del tutto incredibile sul sito del Governo britannico nella sezione relativa agli avvisi per viaggi all’estero. Evidentemente c’è una sorta di festival dello stereotipo, come dire che siamo tutto pizza e mandolino ma al contrario.

La risposta poco dolce. Non si è fatta attendere la reazione da parte dell’Amministrazione napoletana in particolare dell’assessore alla cultura Daniele che ha scritto all’Ambasciatore britannico facendogli notare che Londra non è poi considerata un posticino tranquillo nelle statistiche stilate da Tripadvisor. Insomma un botta e risposta niente male.

La lettera. Di seguito la lettera scritta dall’Assessore al Turismo, Nino Daniele, all’Ambasciatore Britannico presso la Repubblica Italiana Dr. Christopher Prentice.

Egregio Ambasciatore,

il crescente incremento dei flussi turistici - in larga parte stranieri- diretti a Napoli, il picco di presenze nei mesi estivi, storicamente considerati di bassa stagione, indicano chiaramente che Napoli è ormai una meta turistica scelta e non più città di passaggio.

Questo dato ci rende orgogliosi e più che mai responsabili, vigili e attenti a incrementare, dal nostro canto, i servizi di accoglienza e i dispositivi di sicurezza che Napoli, come ogni grande città del mondo, deve assicurare ai suoi cittadini e ai suoi ospiti.

Siamo consapevoli ed attenti alla sicurezza, tuttavia dalla stampa o addirittura da messaggi istituzionali provengono talvolta moniti allarmistici sulla città di Napoli, che risultano sproporzionati e non documentati.

Uno tra gli altri è purtroppo il caso del sito istituzionale del Ministero degli Esteri di Londra, i cui responsabili invito ufficialmente a Napoli, perché possano constatare di persona come si vive da turista a Napoli, come del resto accade ogni giorno a tanti cittadini del Regno Unito che sono tra i più numerosi e graditi ospiti della nostra città. Napoli non è certamente tra le città più pericolose del mondo, mentre, per esempio, Londra è nell'elenco stilato da Tripadvisor delle prime 10 città più pericolose d'Europa.

Con la speranza che, nel segno dell'amicizia che lega i nostri popoli, ci possa aiutare a ristabilire una informazione più equilibrata, colgo l'occasione per inviare cordiali saluti.

Carmine Sgariglia

CV in due parole
Ingegnere Elettronico
Giornalista Pubblicista

Carica ricoperta in puntomagazine.it
Direttore Responsabile

Contatti
c.sgariglia@gmail.com
www.facebook.com/carsgariglia
www.twitter.com/carsgariglia

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.