Log in
19-Aug-2017 Aggiornato alle 11:55 +0200

Napoli: ancora sigarette di contrabbando nei pannelli per coibentazione

  • Scritto da nota stampa carabinieri
  • Pubblicato in Focus
  • 0 commenti

Negli ultimi mesi i carabinieri ne hanno sequestrate 13,5 tonnellate. Bloccati “affari” che avrebbero portato milioni nelle casse della mala

Napoli, 10 agosto 2017. Nel corso di indagini per localizzare le basi di approvvigionamento delle sigarette di contrabbando importate da paesi del’est e poi vendute in campania e in altre regioni, i carabinieri della compagnia stella hanno bloccato un autotreno guidato da un 40enne rumeno, m.v. già noto alle ffoo.

All’interno del camion, con targa rumena, c’erano 40 bancali di pannelli di materiale composito e poliuretano espanso per coibentazione che una volta “sbucciati” della parte esterna sono risultati contenere 4,3 tonnellate di sigarette di contrabbando prive del sigillo dei monopoli di stato.

I militari dell’arma stimando che l’immissione sul mercato illegale avrebbe portato all’incasso di circa 630.000 euro. In altre 2 operazioni effettuate a maggio e a luglio erano già state sequestrate altre 9,2 tonnellate. 3 interventi in rapida successione che hanno fatto sfumare “affari” della mala per 2 milioni di euro. L’arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di poggioreale.