Log in
27-May-2017 Aggiornato alle 11:00 +0200

Napoli, approvato progetto di "un'attrezzatura sportiva, area ricreativa ed orti urbani"

  • Scritto da nota stampa comune napoli
  • Pubblicato in Sociale
  • 0 commenti
Napoli, approvato progetto di "un'attrezzatura sportiva, area ricreativa ed orti urbani" foto: pixabay

Su proposta dell’Assessore al Diritto alla Città Carmine Piscopo

Napoli. La Giunta comunale, su proposta dell’Assessore al Diritto alla Città Carmine Piscopo, ha approvato il progetto di “un'attrezzatura sportiva, area ricreativa ed orti urbani”, ad uso pubblico, in un'area ubicata tra via Pigna, la parte finale di via Camaldolilli e la Tangenziale, da realizzarsi su area privata ad opera dei proprietari.

L'area è parte di un più ampio sistema di aree verdi e interessa una superficie complessiva di 6672 mq. Il Parco è caratterizzato da tre zone aventi differenti funzioni:

· la fascia pianeggiante più prossima a via Pigna, da cui si accede a valle, è destinata a giardino attrezzato con un'area gioco per bambini e un campo bocce per gli anziani;

· la parte centrale accoglierà la sistemazione su terrazzamenti di 25 orti urbani, appezzamenti di terreno della dimensione di 18 mq con un capanno in legno per deposito attrezzi e collegati da un percorso pedonale, tra gradonate e rampe, che consente l'uso degli orti e collega il parco fra valle e monte;

· la fascia più a nord è dedicata ad un'area di svago con la realizzazione di una piscina all'aperto.

L'ingresso all'area sportiva avviene pedonalmente, mentre nella parte più pianeggiante è prevista un'area a parcheggio a servizio del parco.

Per l'uso della piscina sono previste:

· tariffe agevolate a favore dei ragazzi fino ai sedici anni di età, residenti nella Municipalità;
· l'uso gratuito della piscina e dei servizi annessi a favore di ragazzi della scuola dell'obbligo;
· una percentuale del 20% a favore di ragazzi rientranti nelle cd. fasce deboli fino ai sedici anni di età;
· l’utilizzo della struttura a favore di persone diversamente abili residenti nella Municipalità.

L'area terrazzata prevista sarà attrezzata in piccoli appezzamenti destinati ad orti urbani, che saranno dotate di tutte le attrezzature necessarie alla coltivazione e sarà garantita la manutenzione ordinaria e straordinaria di tutte le parti comuni dell'area medesima. I criteri di assegnazione degli orti e le modalità di gestione nonché gli obblighi degli assegnatari saranno conformi a quanto previsto dal Regolamento per l'assegnazione e gestione degli orti del Comune di Napoli e saranno concordati con la V° Municipalità.

“È questo un progetto di grande interesse per il quartiere, in quanto si va a realizzare un parco attrezzato ad uso pubblico in un'area attualmente non accessibile”, dichiara l’assessore Piscopo, “restituendo alla città un'area verde e recuperando l'assetto originario del luogo”.