Log in
23-Aug-2017 Aggiornato alle 11:44 +0200

napoli.jpg

News, notizie ed inchieste dalla città di Napoli

Distrugge il lunotto di una BMW, scoperto scappa per poi ritornare nell'auto

Arrestato a Napoli un cittadino rumeno 38enne mentre rovistava nella macchina dalla quale era scappato poco prima perché scoperto NAPOLI - Dopo aver infranto il lunotto posteriore di un’autovettura Bmw 520, si era introdotto al suo interno e, nonostante le urla di un abitante del posto che aveva notato la scena, un romeno di 38anni ha dapprima tentato di scappare per poi ritornare sul luogo per ultimare ciò che aveva iniziato. E’ stato proprio mentre rovistava all’interno dell’autovettura che gli agenti del Commissariato di Polizia “San Paolo” lo hanno bloccato ed arrestato. L’episodio, verificatosi nella tarda serata di ieri in…

Festeggiavano i 20 anni della figlia con le lanterne cinesi ma innescano l'incendio a Coroglio

Volevano festeggiare con lanterne cinesi il compleanno di 20 anni della figlia al Parco Virgiliano a Napoli provocando, loro malgrado, un incendio NAPOLI POSILLIPO - La notte di venerdì sul costone alle spalle di via coroglio è divampato un incendio di macchia mediterranea che si è esteso per più di un ettaro. immediato l’intervento di Carabinieri, mezzi aerei della Protezione Civile e Vigili del Fuoco di Napoli che hanno domato le fiamme. in breve i Carabinieri delle stazioni di Napoli-Posillipo e Crispano sono risaliti agli autori del disastro. Alcuni testimoni che avevano segnalato l’incendio hanno fornito indicazioni anche su una macchina sospetta che…

Sorpreso a rubare uno scooter a Napoli, si scaglia contro i poliziotti

Il 37enne che tentava di rubare lo scooter a Napoli, un cittadino algerino,  è andato in escandescenza al momento dell'arresto ed ha danneggiato alcune suppellettili del commissariato, tentato il suicidio e ferito alcuni agenti. NAPOLI - Un cittadino algerino, di 37 anni, è stato sorpreso in flagranza dalla Polizia di Stato nel mentre era intento ad armeggiare vicino ad uno scooter, parcheggiato in Via Gianturco, angolo Via Taddeo da Sessa, col chiaro intento di appropriarsene. E’ stata proprio la proprietaria dello scooter che, in tarda serata, avendo notato l’uomo che tentava dapprima di forzare il dispositivo bloccasterzo e, successivamente, il…

Napoli, parcheggia male il camper e minaccia arma in pugno chi chiede di spostarlo

Denunciato un 70enne del quartiere Pianura a Napoli per minacce e omessa custodia delle armi NAPOLI PIANURA - Ha parcheggiato il suo camper nei pressi della Chiesa di S. Giorgio, nel quartiere Pianura, creando intralcio per la circolazione e, nell’attimo in cui gli è stato detto di spostarlo, non ha esitato a discendere dal veicolo, impugnando una pistola, minacciando i presenti. Il provvidenziale intervento degli agenti del Commissariato di Polizia “S. Paolo” ha scongiurato il peggio. I poliziotti, infatti, intervenuti prontamente, hanno bloccato l’uomo, un 70enne del quartiere, accertando che l’arma in suo possesso era una scacciacani. L’uomo è stato condotto…

Sopresi tre giovani in una casa a Monte di Procida con 80 dosi di marijuana

Nella casa presa in affitto a Monte Di Procida i tre sono stati sopresi con 100 grammi di marijuana divisa in 80 dosi e il materiale per il confezionamento. Un arresto e due denunce. MONTE DI PROCIDA - Un donna di Monte di Procida aveva affittato una casa una casa ad un giovane di Bacoli. Il ragazzo, facendo parte di una comitiva di amici, aveva messo la casa a disposizione dei compagni qualora avessere voluto usarla. La possibilità è stata colta da tre componenti della comitiva, solo che questi ultimi sono stati sorpresi dai Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli e…

Napoli, picchiava sua moglie davanti alle due figlie per ottenere il denaro per la droga

Arrestato 40enne per violenza in famiglia e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale NAPOLI 16 agosto 2017 - La notte scorsa gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato il 40enne napoletano, M. P. responsabile del reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. M. P. è stato, altresì, denunciato in stato di libertà, per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. Durante i normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, gli agenti, su segnalazione della locale sala operativa si sono recati in via Nuova Toscanella per una lite familiare. Giunti presso l’abitazione segnalata, hanno trovato D. L. 37enne napoletana, in forte stato…

Sequestrati dalle Fiamme Gialle tre lidi abusivi a Napoli

I titolari dei 3 lidi a Coroglio, tutti italiani, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Napoli: dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di abusiva occupazione di spazio demaniale NAPOLI COROGLIO - I Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sottoposto a sequestro, nell’area demaniale marittima di via Coroglio, numerosi lettini, ombrelloni, tavoli e sedie utilizzati da 3 stabilimenti balneari totalmente abusivi. I Finanzieri del I Gruppo Napoli, nell’ambito dell’intensificazione dell’azione di contrasto all’economia illegale e sommersa in corso per la stagione estiva 2017, hanno individuato 3 floride attività economiche riconducibili ad altrettanti soggetti che, in spregio…

Incendio di Ferragosto al Faito preso un 60enne di Vico Equense

Il 60enne di Vico Equense fermato: "Non so perché l’ho fatto, ho preso i fiammiferi e ho dato fuoco". Questo ha dichiarato agli investigatori. VICO EQUENSE - “Non so perché l’ho fatto, ho preso i fiammiferi e ho dato fuoco” è l’ammissione resa agli investigatori dal presunto autore del devastante incendio di ferragosto, arrestato ieri dai Carabinieri della Stazione di Vico Equense in esecuzione di un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata. Si tratta di C.D., 60 enne di Vico Equense già noto alle forze di polizia, gravemente indiziato di aver causato un incendio boschivo…

Tentate estorsioni nel Rione Sanità a Napoli, presi quattro uomini dei "Sequino"

I quattro uomini fermati sono ritenuti dagli inquirenti affiliati al clan "Sequino" egemone a Napoli nel rione Sanità  NAPOLI SANITÀ - I Carabinieri della Compagnia di Napoli Stella hanno dato esecuzione a un fermo di indiziato di delitto emesso dalla D.D.A. di Napoli per tentata estorsione aggravata da finalità mafiose nei confronti di 4 soggetti ritenuti affiliati al clan camorristico dei “Sequino”, egemone all’interno del rione nel traffico di droga e nelle estorsioni ai danni di commercianti, parcheggiatori abusivi e cantieri edili. I soggetti fermati, tutti del Rione Sanità e già noti alle Forze dell’Ordine, sono: Pasquale AMODIO, 44enne, Francesco…

47enne alza troppo il gomito e semina il panico a Forio d'Ischia

Aveva bevuto troppo il cittadino ucraino residente a Forio d'Ischia e quasi nudo, brandendo una bottiglia, è sceso in strada  FORIO D'ISCHIA - La Polizia di Stato del commissariato Ischia, nella notte dell’11 agosto scorso è intervenuta in località Forio d’Ischia, perché un cittadino ucraino di 47 anni, G. S., residente sull’isola, in evidente stato di agitazione causato da assunzione di elevate quantità di bevande ad elevato tasso alcolico, era sceso in strada quasi nudo, brandendo una bottiglia di vetro. L’intervento degli agenti, inizialmente teso a creare un cordone di sicurezza per i cittadini presenti, è sfociato in una colluttazione…
Sottoscrivi questo feed RSS