Log in
23-May-2017 Aggiornato alle 17:24 +0200

Allarme dallo spazio: un satellite in caduta libera sulla terra

L’Italia nella traiettoria della caduta di detriti, ancora indefinita la zona dove finiranno i resti del satellite morto.

Il satellite Goce, pesa circa 1 tonnellata, sono lungo 5 metri e non contiene materiale pericoloso, lanciato dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa), nel mese di marzo 2009 con il compito di fornire una mappa gravitazionale, del geoide terrestre, completato il suo compito, si appresta al rientro.

Il suo rientro era previsto nell’arco di tempo dal 3, al 9 Novembre, al momento ancora non è rientrato nell’atmosfera terrestre, come riportato dal quotidiano “Il Mattino di Napoli”.

Dal momento del rientro, Goce impiegherà tre giorni per finire ormai quasi disintegrato sulla terra, secondo l’Agenzia Spaziale, la parte più pesante che rimarrebbe dopo la disintegrazione dovuta all’impatto con l’atmosfera, potrebbe pesare al massimo 95 kg.

Purtroppo, essendo senza controllo, il suo rientro sarà imprevedibie, solo 24 ore prima sarà possibile stabilire approssimativamente il punto di impatto con la terra.

Al momento s’ipotizza che potrebbe essere anche l’Italia, il punto di atterraggio dei resti del Goce, L’Agenzia Spaziale Europea informerà costantemente la popolazione degli eventuali pericoli costituiti dall’impatto.

Vincenzo Cacciapuoti

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.