Log in
20-Jul-2017 Aggiornato alle 16:37 +0200

Da Montecitorio al Vittoriano, una visita guidata all’insegna dell’unità: il racconto dei "Giovani Reporter"

Svegliarsi alle 6:00 del mattino per noi ragazzi è davvero difficile! Però se si trascorre una bella giornata come quella vissuta a Roma, questo sacrificio si può fare.

A Roma siamo andati a visitare Palazzo Montecitorio, ovvero la Camera dei Deputati presieduta da Laura Boldrini. Ci ha accolto una commessa gentilissima che ci ha guidato per tutto il palazzo, spiegandoci sala per sala. Non so se era la maestosità del palazzo o la voce dolce della nostra "guida", ma mi sentivo in paradiso. Tra l'altro abbiamo assistito anche alla votazione della legge sul vino. Ed il vice presidente ci ha salutati, (in quel momento mi sono sentita importante).

La Camera dei Deputati è veramente grande e maestosa! Ogni deputato per votare ha a disposizione un tasto verde, rosso e bianco (approvazione, negazione e astensione ), questi vanno in funzione solo con l'impronta digitale, per far sì che non voti qualcuno al posto di un altro. Ci ha accolto anche l'onorevole Salvatore Micillo, primo firmatario della legge contro gli ECO-reati.

A lui abbiamo rivolto diverse domande. Grazie ad una guida gratuita, perché zia di un nostro compagno di classe, abbiamo potuto visitare anche il Vittoriano ovvero, il museo del Risorgimento. Per arrivare al Vittoriano abbiamo dovuto scale su scale... ero stanchissima! Ma una volta arrivati c'era una vista mozzafiato.

Grazie alla dottoressa Tiziana De Luca abbiamo rivissuto tutto il Risorgimento: Garibaldi, Cavour, Vittorio Emanuele… davvero interessante! Ma la cosa che mi è piaciuta di più è stata la storia del Milite Ignoto, davvero commovente: ho immaginato la mano di quella mamma che tocca la tomba di un caduto in guerra come fosse stata quella di suo figlio.

Questi resti ancora oggi ricordano il sacrificio che i soldati italiani hanno compiuto per la nostra Patria . Se devo dirvi la verità questa visita guidata è stata una delle più belle la rifarei altre 100 volte (anche se le scale mi hanno uccisa!). Ci siamo divertiti anche in pullman insieme ai miei amici ed ai ragazzi dell'altra classe!!

Nicole Braiato classe 3ª sez. L

Giovani Reporter "Don Vitale"

Il progetto si pone come continuazione di un percorso di Giornalismo ambientale che ha visto gli alunni partecipi nello studio e raccolta di documentazione affidabile per restituire valore scientifico alle notizie riguardanti la cosiddetta Terra dei Fuochi (inquinamento, falde acquifere, salubrità dei prodotti agricoli, tutela e vigilanza del territorio).

L’input è il territorio di Licola, Varcaturo e Lago Patria, nelle sue criticità, da evidenziare in vista di ipotesi risolutive e mai di sterile denuncia da scoop, e nelle sue potenzialità da valorizzare.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.