Log in
25-Jul-2017 Aggiornato alle 9:25 +0200

Giugliano, "Un Nodo Blu - le scuole unite contro il bullismo”: il servizio dei Giovani Reporter

Giugliano, "Un Nodo Blu - le scuole unite contro il bullismo”: il servizio dei Giovani Reporter Foto: Giovani reporte

La scuola media Don Salvatore Vitale e la scuola dell’infanzia del IV circolo didattico Don Giuseppe Diana insieme per la prima giornata nazionale contro il bullismo ed il cyberbullismo, promossa dal MIUR.

A testimoniare l’impegno che la scuola, quale luogo per eccellenza di socializzazione e formazione, svolge in prima linea contro discriminazioni, intolleranza ed ogni forma di prevaricazione si è voluto aderire all’invito rivolto a tutte le scuole, in contemporanea in tutta Italia: formare un nastro blu (colore simbolo antibullismo) “vivente”.

A tal fine gli studenti delle classi terze, accompagnati dai rispettivi docenti, alle ore 10.30, si sono radunati nel giardino della scuola, sede succursale, dove raggiunti dalle sezioni della scuola dell’infanzia, si sono presi per mano e sventolando sorridenti palloncini blu hanno enunciato a gran voce il loro no al bullismo, uniti insieme in questo gesto simbolico per ribadire che bisogna rispettare tutti anche coloro che sono percepiti come più deboli o al contrario chi attraverso azioni violente afferma se stesso ai danni del più debole.

È così infatti che si manifesta un atto di bullismo le cui conseguenze si imprimono spesso in maniera indelebile lasciando un segno che può durare anche tutta la vita. È il male del nostro tempo e viene definito “epidemia silenziosa”. Ed invece oggi il silenzio si è rotto, infranto in un abbraccio comune che supera i ruoli, le differenze, le età. È la scuola che accoglie, che pone al centro il rispetto, che prende un impegno con se stessa, con la comunità, con le future generazioni.

Alfi Marica
De Simone Francesco
Di Matteo Angelica
Tomassi Giorgia
SMS "Don Salvatore Vitale" classe 3ª sezione O

Giovani Reporter "Don Vitale"

Il progetto si pone come continuazione di un percorso di Giornalismo ambientale che ha visto gli alunni partecipi nello studio e raccolta di documentazione affidabile per restituire valore scientifico alle notizie riguardanti la cosiddetta Terra dei Fuochi (inquinamento, falde acquifere, salubrità dei prodotti agricoli, tutela e vigilanza del territorio).

L’input è il territorio di Licola, Varcaturo e Lago Patria, nelle sue criticità, da evidenziare in vista di ipotesi risolutive e mai di sterile denuncia da scoop, e nelle sue potenzialità da valorizzare.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.