Log in
27-Jun-2017 Aggiornato alle 17:14 +0200

Giugliano, i Giovani reporter intervistano Clemy Scognamiglio: "Qui e mai più lontano da qui"

Venerdì 16 dicembre, noi Giovani Reporter, siamo andati alla cartolibreria "La Libreria" di Varcaturo, sulla fascia costiera di Giugliano in Campania , ad intervistare Clemy Scognamiglio.

Chi è Clemy Scognamiglio? (vedi il video dell'intervista alla fine dell'articolo)

Clemy è una nostra concittadina, giornalista e scrittrice prevalentemente di romanzi storici.

Siamo andati lì per sapere qualcosa in più sul suo nuovo romanzo: "Qui e mai più lontano da qui", ambientato nell' Argentina della fine degli anni '70, teatro delle atrocità legate ai cosiddetti "Desaparecidos".

Chi sono i "Desaparecidos"?

«Sono persone che furono arrestate e fatte sparire nel nulla per motivi politici o anche perchè avevano compiuto azioni "anti-governative": bastava una semplice rivendicazione, come chiedere tasse più basse o portare i capelli lunghi, per diventare pericolosi sovversivi. Di molti di loro, in seguito, si perderanno le tracce. La pratica più utilizzata sarà: “vuelos de la muerte” ( i voli della morte), ordinati dal dittatore Rafael Videla: cittadini innocenti venivano arrestati e portati in un Centro di Detenzione Clandestino sotterraneo, dove, le donne venivano violentate; se fossero rimaste incinte, poi, sarebbero rimaste in vita fino al parto, per poi “donare” i piccoli a genitori sterili appartenenti alle alte gerarchie militari. Gli uomini invece venivano torturati e storditi. Entrambi verranno poi svestiti, caricati sugli aerei militari e infine lanciati in mare».

Dopo l'incontro con Clemy, abbiamo capito che tutte le dittature, sia di destra di sinistra, sono devastanti per la popolazione civile: tutti noi dobbiamo essere sempre pronti a difendere quei diritti civili per i quali tanto hanno combattuto i nostri predecessori. Libertà e democrazia sono beni preziosi e irrinunciabili.

Nicole Braiato ed Angela Martino,
Classe 3 sezione L
SMS Don Salvatore Vitale

Video

Giovani Reporter "Don Vitale"

Il progetto si pone come continuazione di un percorso di Giornalismo ambientale che ha visto gli alunni partecipi nello studio e raccolta di documentazione affidabile per restituire valore scientifico alle notizie riguardanti la cosiddetta Terra dei Fuochi (inquinamento, falde acquifere, salubrità dei prodotti agricoli, tutela e vigilanza del territorio).

L’input è il territorio di Licola, Varcaturo e Lago Patria, nelle sue criticità, da evidenziare in vista di ipotesi risolutive e mai di sterile denuncia da scoop, e nelle sue potenzialità da valorizzare.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.