Log in
22-Sep-2017 Aggiornato alle 10:18 +0200

La zucca, un po' di storia: la ricerca dei Giovani Reporter

L’origine della zucca è controversa e un po’ incerta. Quest’ortaggio era conosciuto dai popoli più antichi: Romani, Arabi e i Greci. Gli antichi Romani una volta svuotata la polpa e fatta asciugare la utilizzavano come contenitore per: il sale, i cereali o latte. La zucca fu conosciuta dagli Europei solo dopo la conquista delle Americhe, quando Cristoforo Colombo portò in Italia diverse varietà di zucche: le bislunghe o rotonde, grandi o piccole, verdi, gialle, striate o rosse. Tuttavia non godette affatto di ottimo prestigio e venne comunemente ritenuto un cibo della bassa plebe. La zucca inizialmente fu usata per sfamare…

Pizza alla Zucca: le ricette dei Giovani Reporter

Ingredienti Per la pasta: 400 g farina bianca 00200 ml di acqua1/2 panetto di lievito di birra3 cucchiai olio extravergine1 cucchiaino zucchero Sale q.b. Per il condimento: 500g  zucca e polpa200g mozzarella100 ml panna fresca4 cucchiai parmigiano50 g di pancettaPistacchi q.b.Sale q.b. Preparazione Preparate la pasta della pizza e lasciatela lievitare. Intanto sbucciate la zucca e tagliatela a dadini, mettetela in un tegame con poca acqua e un pizzico di sale e cuocere coperto finché risulterà morbida. All'occorrenza aggiungete altra acqua senza però farla risultare troppo bagnata a fine cottura. Frullate la zucca o passatela al passaverdura, unite la panna…

Cyber Bullismo: incontro con la Polizia Postale alla "Don Salvatore Vitale"

Incontro formativo di grande interesse ecco il racconto dei Giovani Reporter della SMS Don Salvatore Vitale Nel mese di ottobre nella scuola Don Salvatore Vitale si è tenuto un incontro con la Polizia Postale che ha avuto lo scopo di mettere in guardia i ragazzi sulle insidie dei social e di internet che ormai sono strumenti di uso quotidiano. Una di queste insidie è il CYBER-BULLISMO. Il cyber-bullismo è il bullismo online attraverso il quale, si prendono di mira ragazzi facendo circolare foto, offendendo e provocando un danno mentale e non fisico. Tiziana Cantone è stata una delle vittime più…

Lago Patria tra storia e leggenda: la ricerca dei Giovani Reporter

Il Lago Patria ha un passato storico che si perde nella notte dei tempi. Un’ antica leggenda narra che i giganti Leuterii che invasero I Campi Flegrei furono inseguiti e uccisi da Ercole. La loro sepoltura diede origine ad una fonte di acqua che infestava la spiaggia di Liternia. Nella seconda metà del V secolo a.C. queste terre erano abitate dagli Osci , antico popolo campano, predecessore dei Sanniti. Le popolazioni indigene, formate per lo più da contadini e pescatori vennero in contatto anche con le città della costa di origine greca subendo la positiva influenza artistica. Nel corso dei…

Toponomastica di un territorio: Giugliano e Fascia Costiera le ricerche dei Giovani Reporter

Tutti ciò che ci circonda, strade, piazze, città… ha una sua toponomastica. Ma perché questo? Questo perché hanno una propria storia. Prendiamo come esempio Giugliano. Giugliano non si può dire chi l’abbia fondata perché è troppo antica. È stata abitata da popolazioni Oscosannitiche, ovvero Etruschi. Si hanno prove certe tanto è vero che Liternum non è una città romana ma atellana, popolazione oscosannitica. Il nome non si sa per certo che origine abbia ma si hanno tre ipotesi: Il mito parla che i greci approdarono sulle coste di Licola, Varcaturo, Lago Patria e il territorio lo trovarono pieno di gigli.…

Da Montecitorio al Vittoriano, una visita guidata all’insegna dell’unità: il racconto dei "Giovani Reporter"

Svegliarsi alle 6:00 del mattino per noi ragazzi è davvero difficile! Però se si trascorre una bella giornata come quella vissuta a Roma, questo sacrificio si può fare. A Roma siamo andati a visitare Palazzo Montecitorio, ovvero la Camera dei Deputati presieduta da Laura Boldrini. Ci ha accolto una commessa gentilissima che ci ha guidato per tutto il palazzo, spiegandoci sala per sala. Non so se era la maestosità del palazzo o la voce dolce della nostra "guida", ma mi sentivo in paradiso. Tra l'altro abbiamo assistito anche alla votazione della legge sul vino. Ed il vice presidente ci ha…

Futuro Remoto, festa della scienza: le impressioni dei Giovani Reporter

Il 6 ottobre si è tenuta a Città della Scienza la conferenza inaugurale della trentesima edizione di Futuro Remoto, un’ iniziativa che mira alla diffusione della cultura scientifica nel nostro Paese, quest’anno all’insegna del tema “Costruire”. Il primo a prendere parola è stato il suo fondatore Vittorio Silvestrini che ci ha spiegato, anche se con il corpo scosso dal Parkinson, l’importanza della conoscenza, della ricerca e dei sistemi complessi. Ma la vera star della serata, accolto da lunghi applausi, è stato Piero Angela, il quale, dopo aver fatto battute sulla sua età ci ha parlato della tecnologia e della sua…

I Giovani Reporter del Scuola Media "Don Salvatore Vitale" intervistano l'on. Salvatore Micillo

La nostra attività di Giovani Reporter riinizia con l’intervista all’onorevole Salvatore Micillo, primo firmatario della legge contro gli ECOREATI, quella contro i roghi della nostra cosiddetta “Terra dei Fuochi” per intenderci. L’onorevole è stato molto disponibile e ha risposto a tutte le domande che gli abbiamo rivolto. D: Caro onorevole, perché l’iter di questa legge è stato così lungo? Perché tanti emendamenti? R: Perché in Parlamento c’erano forze che non volevano che la Legge venisse approvata. D: Cosa ne pensa di tutte le critiche rivolte a quella che noi, cittadini giuglianesi, consideriamo una nostra Legge? R: Le critiche sono servite…

Varcaturo, in settembre Puliamo il mondo in Villa Zagaria: presenti i giovani reporter

Sabato 24 Settembre, siamo andate alla manifestazione organizzata da Legambiente a villa Zagaria. Appena arrivate l’associazione ci ha fornito l’occorrente per ripulire questo stabile; c’erano molti ragazzi accompagnati sia da genitori che da insegnanti. Alcune volontarie di Legambiente hanno organizzato lo spazio da ripulire. Pulita la zona, in prossimità dell’ingresso, siamo andati a visitare la villa, facendoci spazio tra l’erbaccia. La villa è in uno stato di abbandono, pur conservando le tracce del suo passato. Al termine della manifestazione ci hanno raccontato la storia di questo luogo: apparteneva ad un Boss della malavita, nel 1995 è stata sequestrata dalla DIA…
Sottoscrivi questo feed RSS