Log in
21-Aug-2017 Aggiornato alle 9:20 +0200

Elezioni 2017, Risultati dei comuni dell'Area Nord di Napoli e dei Campi Flegrei

Finite le elezioni tempi di bilanci, tre sono le città che andranno al ballottaggio nell'area Nord di Napoli e nella Area flegrea. Confermato Figliolia al primo turno

Alle ore 23 dell'11 Giugno 2017 si sono concluse le elezioni amministrative in numerosi diversi comuni campani, tra questi diverse città che fanno parte dell’Area Nord Giuglianese e della Zona Flegrea. Andiamo ad analizzare il voto usufruendo i dati fornitaci dal sito del ministero dell’intero.

Tre di quelli che abbiamo presi in analisi andranno al ballottaggio il prossimo 25 giugno. Chi, invece, ha avuto conferme della sua elezioni durante il conteggio è il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia. Figliolia, candidato della coalizione di centrosinistra, viene eletto per la seconda volta consecutivamente dal popolo puteolano con il 71,29%. La sua maggioranza sarà composta da 19 neo consiglieri eletti dalle liste, che hanno supportato l’elezioni bis del Sindaco Figliolia, del Partito Democratico (7 consiglieri), la civica “Con la Città” (3), i Verdi (2), Democrazia e Libertà (2), Campania Libera (2), Idea Pozzuoli (2) e Uniti per Pozzuoli (1), non hanno eletto consiglieri le liste Centro Democratico e Per Pozzuoli Rete Civica. Nell’opposizione il Sindaco della città flegrea di Pozzuoli avrà come suoi rivali, i candidati a Sindaco che ha affrontato in questa tornata elettorale, stiamo parlando di Giacobbe Pasquale di Forza Italia, Raffaele Postiglione di Pozzuoli Ora, Cossiga Sandro della coalizione di civiche Per Cambiare, Pozzuoli, Identità Meridionale e del Partito Unione di Centro, e Antonio Caso del Movimento 5 Stelle che porta con se un altro consigliere.

Oltre Pozzuoli, un altra cittadina dei Campi Flegrei ha rinnovato il proprio Consiglio comunale, stiamo parlando di BACOLI. La città dovrà attendere per conoscere il nome del Sindaco il 25 Giugno e vedrà, infatti, fronteggiarsi il sindaco uscente sfiduciato Josi Della Ragione che con le liste FreeBacoli e Democrazia Autonomia con il quale ha preso il 30,48% e l’avvocato Picone Giovanni supportato dal Partito Democratico, Unione di Centro, i Verdi, Campania Libera, Cittadini Per e la civica Aurora per Bacoli ottenendo il 36,44%. Fuori dal ballottaggio è Illiano Salvatore che con le sue liste civiche Diamo a Bacoli, Insieme per Bacoli, Noi x Bacoli e Bacoli in Comune ha totalizzato il 29% di voti. Il Movimento 5 Stelle con De Marco Agostino ha preso il 4,05%.

Nell’hinterland giuglianese sono due sono stati i comuni andati al voto ma decideranno entrambi il sindaco al ballottaggio, stiamo parlando di Melito di Napoli e di Sant’Antimo. Iniziamo con Melito di Napoli. Con un affluenza del 62,59% della popolazione, i candidati Sindaco che si scontreranno al ballottaggio sono Antonio Amente (Partito Socialista e della civiche Obiettivo Melito, Melito Democratica, Melito nel Cuore, Per Melito a testa alta, Noi moderati per Melito, i Riformisti Democratici, Governo Civico e Orgoglio Campano) e Pietro D’Angelo (Movimento Democratici Progressisti, Melito in Comune, Cristiano Popolari, Ce simme sfasteriati, Il popolo della famiglia e Una svolta per Melito) hanno raggiunto il 48,71% il primo e il 29,12% il secondo. Il Sindaco uscente Venanzio Carpentieri, che ha visto finire prematuramente due volte la sua amministrazione ha raccolto il 10,15% dei consensi voto con la sola lista del Partito Democratico, superato da Raffaele Caiazza che con le liste di Dema, Melito Adesso e Rinnovamento Melitese è arrivato al 12,00%.

Al confine di Melito, c’è il Comune di Sant'Antimo che al ballottaggio troverà il Vice Sindaco uscente e candidato del centrodestra Corrado Chiariello (Forza Italia, Vivi Sant’Antimo, Nuovo Pensiero, Nuovo Partito Socialista, Centro Destra, Cultura Sviluppo Tradizioni e Rinascita Giovanile) con il 44,26% contro il candidato del centrosinistra Aurelio Russo (Partito Democratico, Nuovo CDU, Cittadini Per e Con te, Per Sant’Antimo) con il 32,51%. Giuseppe Italia con Dema e Agorà arriva a quota 10,87%. Subito dopo giunge Salvatore Castiglione il candidato della Lista Insieme e di Fratelli D’Italia con 8,14%. Il Movimento 5 Stelle con Nicola Chiantese ottiene il 2,7%, arrivando davanti alla candidata dell’UDC Adriana Palladino che ha ottenuto il 1,48%.

Emanuele Amoruso

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.