Log in
19-Aug-2017 Aggiornato alle 11:55 +0200

Campania, M5S. Legge cyberbullismo, On. Cirillo: dopo mesi di commissione siamo arrivati a un testo unificato condiviso

Campania. Come anticipato attraverso un comunicato stampa di qualche settimana fa, la Regione Campania ha approvato una nuova legge in materia di cyberbullismo e bullismo. Abbiamo chiesto all'On. Luigi Cirillo ulteriori dettagli in merito. 

Quali sono i passaggi importanti di questa nuova legge per la lotta al bullismo e cyberbullismo?
Dopo mesi di commissione siamo arrivati a un testo unificato condiviso tra tutte le forze politiche sul tema della lotta al bullismo e al cyberbullismo coofirmato dal M5S visto l'importante contributo dato ai lavori soprattutto per avere ottenuto che la legge si indirizzi non soltanto agli autori e vittime degli atti ma anche agli spettatori di essi affinché siano consapevoli della gravità di questi fenomeni e interrompano gli atti che si verificano davanti ai loro occhi o denunciare alle autorità competenti. Inoltre abbiamo ottenuto che sia la Regione Campania a farsi carico delle spese legali delle vittime di tali atti e che nelle scuole si incentivi la creazione di centri di ascolto con la presenza di professionisti e figure genitoriali adeguatamente formate al fine di agevolare la partecipazione dei ragazzi vittime di tali atti.

Dove è intervenuto il Movimento 5 Stelle?
Abbiamo lottato in Consiglio al fine di far ritirare alcuni emendamenti di maggioranza che volevano sopprimere il fondo per la lotta al bullismo, risultato raggiunto con il ritiro dei relativi emendamenti perché fondamentale che ci siano risorse dedicate a tutti i programmi e progetti previsti dalla legge.

Quali sono le attuali iniziative che state portando avanti in Regione?
A livello di iniziative in questo periodo insieme a Luigi Gallo stiamo portando avanti un tour di convegno sul tema SCUOLA E BULLISMO in cui illustriamo il lavoro fatto su entrambi i temi ai vari livelli istituzionali vista la profonda connessione tra formazione scolastica e prevenzione e lotta al fenomeno del bullismo che purtroppo è proprio nelle scuole che trova una sempre più frequente valvola di sfogo. Chiaramente fatta la legge, ora dovremo monitorare sull'esecuzione che la Giunta De Luca farà in merito al fine di evitare che rimanga senza concreti progetti attuativi che per noi dovrebbero almeno essere di durata biennale per consentire appunto una programmazione a medio lungo periodo cosi come emerso durante le audizioni in commissione con le associazioni.

Carmine Sgariglia

CV in due parole
Ingegnere Elettronico
Giornalista Pubblicista

Carica ricoperta in puntomagazine.it
Direttore Responsabile

Contatti
c.sgariglia@gmail.com
www.facebook.com/carsgariglia
www.twitter.com/carsgariglia

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.