Log in
24-Jun-2017 Aggiornato alle 8:16 +0200

Un evento per i diritti umani: "Castelvolturno-Africa"

Oltre ogni forma di emarginazione sociale “con il patrocinio morale del Comitato Regionale Campania per l'Unicef” Castel-Volturno: 40.000 abitanti......20.000 Africani, la più numerosa comunità africana d'Europa. L’evento “CastelVolturno-Africa” che si svolgerà Martedì 28 Maggio alle ore 18.00 presso Piazza delle Feste del Villaggio Coppola a Castel Volturno, è stato ideato da ALESSANDRO FERRARA, artista poliedrico, maieuta di Sigmasofia Artistica e autore del libro “Sigma-Art”. L’evento, organizzato e diretto dal gruppo CREATTIVI (Movimento per la Creatività Attiva di Castel Volturno) e dall’Associazione SIGMASOFIA Onlus, in collaborazione con gli ALUNNI dell'Istituto Comprensivo "Villaggio Coppola" di Castel Volturno e il vice preside dott.…

Iniziato il "Tutti a casa tour" di Beppe Grillo

Iniziato ieri da Avellino il "Tutti a casa" tour di Beppe Grillo in vista delle elezioni del 26 e 27 maggio. La manifestazione è stata organizzata dal MoVimento 5 Stelle di Avellino che ha voluto fortemente incontrare tutti i candidati Sindaco a 5 stelle dei comuni campani dove si svolgeranno le elezioni. I candidati, a turno, hanno trascinato la folla attraverso interventi che hanno mostrato, senza ombra di dubbio, che le problematiche delle cittadine di provincia sono comuni. I problemi? Roghi tossici, discariche abusive cariche di amianto, discariche autorizzate costruite male. Gli aspiranti Sindaci 5 stelle hanno voluto segnatamente sottolineare…

Avellino: estorsione ai lavoratori tessili, paghe ridotte per lavorare

La Guardia di Finanza, dopo dieci mesi di indagini, su ordine della Procura di Sant'Angelo dei Lombardi, ha messo le manette per estorsione continuata, a un imprenditore dell'avellinese, titolare di un opificio tessile di Frigento, AV.L'uomo, è stato accusato di taglieggiamento nei confronti dei suoi dipendendi, maggiormente donne, perchè a fronte della paga dichiarata in busta, elargiva al netto tre euro l'ora tutto omnicomprensivo, per dieci ore di lavoro continuo, e niente in gravidanza.Alle donne, all'atto dell'assunzione veniva imposto di firmare un regolare contratto part time, e la lettera di dimissioni per motivi personali da conservare nel cassetto, ma con…

Napoli, alla Riviera di Chiaia crolla una palazzina

Questa mattina una palazzina di due piani, è crollata alla Riviera di Chiaia, centro storico della Napoli bene all'altezza di Via Arco Mirelli, come riportato dal Mattino di Napoli. Gli abitanti del posto stanno scavando con le mani e con i suppellettili reperiti nelle macerie, con la speranza di trovare superstiti, dato che all'ora del crollo, gli abitanti si pensa fossero ancora in casa. Tutti i residenti dei palazzi limitrofi stanno dando il loro doveroso contributo con la speranza che i danni siano limitati alle strutture e che sia esente da vite umane. Terremo i lettori informati sugli sviluppi della…

Castel Volturno, abbasso il razzismo, gli immigrati ripuliscono la Domiziana

Alla giornata denominata «Let’s Clean Castel Volturno» indetta dalla Caritas di Caserta e dal centro sociale ex Canapificio, allo scopo di ripulire autonomamente la zona lungo la strada domiziana, sperando nel fruttuoso invito rivolto ai cittadini che abitano lungo l’importante asse viario che collega Napoli a Roma.Alla chiamata, hanno risposto inaspettatamente circa cinquecento persone, riunitosi nei pressi delle svincolo di Pinetamare per passaparola, una miriade di volontari tutti armati delle più nobili intenzioni per eseguire quello che il programma prevedeva, una pulizia generale. I volontari si sono armati di guanti, sacchetti, scope e raccoglitori, ma soprattutto delle buone intenzioni necessarie…

Salerno, malasanità, donna morta in Ospedale per sette mesi ha portato una pinza nell’addome

Morta il 16 Febbraio all’ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno, come dettagliatamente riportato dal quotidiano, IL MATTINO di NAPOLI, la signora Nicoletta Ontano, una donna di ottantasette anni di Montecorvino Rovella, per sette mesi ha portato nell’addome una pinza chirurgica emostatica klemmer della lunghezza di ben 22 cm. lasciatale in occasione del precedente intervento di Luglio 2012. In quell’occasione la sfortunata fu sottoposta alla rimozione di una neoplasia addominale con l’asportazione di un tratto dell’intestino. Dopo l’intervento di Luglio, la convalescenza non è mai arrivata, infatti, la poveretta continuava ad accusare dolori renali e addominali che l’hanno costretta al ricovero in…

Portici: anche defunta, la mamma aiuta il figlio

Si sa che il cuore di una mamma è grande, ma che possa aver suggerito al figlio come continuare a percepire la sua pensione anche dopo quattordici anni dal trapasso, e un po’ troppo. Infatti, per ben quattordici anni sarebbe durato il vitalizio, ai danni dell’Ente pagatore, che un uomo di sessantadue anni avrebbe continuato a incassare puntualmente alla data prestabilita, come fosse una cosa lasciatagli in eredità. A riportare la notizia è il Corriere del Mezzogiorno. I sospetti dell’illecito, dopo i dovuti accertamenti, si sono concretizzati con l’arresto dell’uomo con l’accusa di truffa aggravata, eseguito dagli agenti della Polizia…

Castellammare di Stabia:cinghiale nel Cimitero, ecco i numeri da giocare

È accaduto a Castellammare di Stabia, un grosso cinghiale di allevamento sfuggito al controllo del suo allevatore, si è introdotto nel Cimitero vecchio cominciando a girare tra le tombe creando non poco spavento tra i fedeli intenti alla visita del luogo Santo. La caccia all’animale è durata un paio d’ore, alla fine il grosso bestione è stato catturato e reso inoffensivo grazie all’aiuto del personale addetto al Cimitero e di un fioraio che ha dimostrato dimestichezza con quel tipo di animale. Tutti quelli che approfittando della festività hanno pensato di far visita ai defunti, leggendo il cartello al cancello d’ingresso…

Minacciato per la seconda volta Il sacerdote di Afragola

La seconda minaccia in pochissimo tempo; questa volta, però, un proiettile calibro 9 lasciato da ignoti nel cortile della chiesa dove svolge la sua attività sacerdotale Don Ciro Nazzaro. Secondo il Sacerdote l'obiettivo dei clan è il centro polifunzionale che tra breve sarà inaugurato, dato che la riqualificazione del quartiere non è visto di buon occhio dalla criminalità organizzata, che cercano in ogni modo di far restare la zona in un degrado senza precedenti. Sul caso vi sono i Carabinieri della stazione locale.
Sottoscrivi questo feed RSS