Log in
23-Aug-2017 Aggiornato alle 11:44 +0200

Villaricca abbattuti i pini di Corso Italia

Villaricca abbattuti i pini di Corso Italia Foto: redazione

Non sono bastate i due giorni di proteste inscenate dal Movimento 5 stelle di Villaricca: i pini di Corso Italia sono stati abbattuti. Evidentemente ritenuti pericolosi.

Villaricca. Niente da fare per i pini del Corso Italia, abbattuti gli alberi secolari che erano sul margine dell’Alveo dei Camaldoli. Ieri la protesta sul posto del Movimento 5 Stelle di Villaricca, capitanata dal Cons. Albano che aveva chiesto 24h ore di tempo affinché i loro tecnici potessero analizzare le relazioni.

Questa mattina di nuovo il presidio sul posto, ma non vi è stato nulla da fare gli alberi sono andati giù. Al Movimento 5 Stelle restano di certo “l’onore delle armi”. Fonti attendibili, tuttavia, dicono che la vicenda non finirà così sicuramente saranno chieste spiegazioni.

Già ieri era chiara l’intezione di Albano di verificare se effettivamente gli alberi erano da abbattere, mostrando di non essere contrario a priori ma di voler rendersi conto dell'effettiva pericolosità. Gli atti richiesti, stando alle nostre fonti, non sono ancora stati consegnati al Consigliere pentastellato, sicuramente nei prossimi giorni dovrebbe venirne in possesso.

È noto che i pini sono alberi che quando superano certe dimensioni e sottoposti a particolari stress come vento e condizioni avverse, in molte città sono stati anche letali e portatori di danni enormi. In tal caso se quelli di Villaricca costituivano effettivamente una minaccia alla pubblica incolumità allora ben venga l’abbattimento. Nella speranza, però, che valga sempre il rapporto che per ogni albero abbattuto ne vengano piantati cinque.

Vincenzo Perfetto

Direttore Editoriale

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.