Log in
24-May-2017 Aggiornato alle 19:00 +0200

Villaricca, il 24 maggio 2017 prevista Conferenza dei Servizi su Cava Riconta

Villaricca, il 24 maggio 2017 prevista Conferenza dei Servizi su Cava Riconta Foto: archivio

Nessun ampliamento dell'Impianto di percolato su Cava Riconta a Villaricca, l'Incontro previsto per il 24 maggio al Centro direzionale sarà mirato al completo dissequestro 

Villaricca. Prevista per il prossimo 24 maggio una Conferenza dei Servizi presso il Centro Direzionale isola C5 al quarto piano alle ore 10:00. L’incontro ha oggetto la discarica di Masseria Riconta e il suo contestuale impianto di trattamento del percolato gestito da SAP.Na SPA, ma più precisamente mira ad un contestuale esame degli interessi pubblici coinvolti nel procedimento amministrativo concernente il rilascio dell'autorizzazione unica per l'impianto di trattamento del percolato da 50 mc/g sito sulla discarica di Villaricca - Località "Masseria Riconta", il cui progetto è stato presentato dalla Società SAPNA S.p.a..

Attualmente l’impianto di trattamento del percolato che è presente sul sito lavora dietro continui dissequestri che sono rinnovati di tre mesi in tre mesi da ormai due anni. Il nocciolo della questione è il tempo che intercorre tra un rinnovo e l’altro che genera non pochi problemi all’impianto che non può essere fermo per molto tempo perché potrebbero verificarsi dei problemi di fuoriuscita dei liquami, notariamente maleodoranti ed inquinanti. Di qui la volontà di provvedere al completo dissequestro chiesto da SAP.NA alla autorità competenti.

L’incontro, pertanto, come puntualizza il Consigliere M5S Nave in un suo post su Facebook, non mira assolutamente all’ampliamento dell’impianto da 50 metri cubi al giorno, ma al solo dissequestro definitivo.

Per avere qualche notizia in più abbiamo contattato anche l’Assessore all'ambiente Susi Napolano al fine di ottenere una rassicurazione, ma ha preferito non anticipare nulla dato che tra breve sarà divulgato un comunicato stampa dove verrà spiegato la posizione dell’Amministrazione di Villaricca sulla questione.

Niente allarmismi, allora, si attenderà il 24 maggio 2017 per cercare di risolvere il problema dell’attesa tra una autorizzazione trimestrale e l’altra in modo da evitare eventuali tracimazioni di liquami dall’impianto, dovuti al lasso di tempi in cui quest’ultimo potrebbe restare fermo.

Scarica il documento. Scaricabile anche dall'Albo pretorio del Comune di Villaricca

Vincenzo Perfetto

Direttore Editoriale

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.