Log in
23-Aug-2017 Aggiornato alle 11:44 +0200

Villaricca, Bilancio Previsionale 2017: "aut aut" dei Revisori dei Conti

Parere non positivo del Bilancio Previsionale 2017 di Villaricca. L'assessore Ciccarelli: "Si tratta di semplici interlocuzioni". Il Sindaco Punzo: Domani pomeriggio vi sarà un incontro presso il Comune con il Collegio dei Revisori dei Conti"

Problemi con il Bilancio di Previsione 2017 del Comune di Villaricca arriva un “aut aut” da parte del Collegio dei Revisore dei Conti che ha dato parere negativo ed ha invitato “il Consiglio comunale ad adottare, ai sensi e per gli effetti delle vigenti disposizioni normative, gli opportuni interventi anche al fine del raggiungimento degli equilibri di bilancio”.

Raggiunto telefonicamente l’Assessore al Bilancio Rocco Ciccarelli sulla vicenda ha dichiarato: «Si tratta di puri formalismi. È accaduto già in passato quando altri Collegi hanno posto delle condizioni di ulteriori modifiche che devono essere apportate allo schema di Bilancio così come approvato in Giunta. Si tratta di semplici interlocuzioni e il Collegio dei Revisori dei Conti ci invita a prenderne atto e farle proprie attraverso il Bilancio. Potremmo considerarle delle prescrizioni anche perché stiamo parlando di una relazione che ripercorre anche quello che è stato il bilancio della precedente amministrazione. Si entra in dinamiche sulle quali si è espresso un altro Collegio dei Revisori formato da altri esperti. Tengo a precisare che il Bilancio di Previsione 2017, rispetto a quello degli anni passati, è stato rivisitato con una serie di tagli importanti riguardo le uscite e con previsioni di entrate che sono state rimodulate “in peius” tenuto conto dello standard non positivo riguardo la capacità di incassare da parte dell’Ente. Ci sono delle condizioni – continua Ciccarelli – che secondo il Collegio dei Revisori, non vanno sottovalutate e che chiaramente l’Amministrazione non potrà che fare proprie. I Revisori, a titolo esemplificativo, hanno chiesto di rivedere le previsione per quanto concerne l’incasso previsto dai canoni idrici ed altro. Sono condizioni – conclude l’Assessore al Bilancio – da valutare in proiezione sul Bilancio Consuntivo e che mettono l’amministrazione sulla strada di maggiore cautela rispetto a quanta era stata già osservata. Siamo sereni sono indicazioni che non vanno a discostarsi più di tanto dallo schema che era stato approvato».

L’Assessore al Bilancio ha chiarito che intende adeguare il Bilancio di Previsione alle osservazione del Collegio dei Revisori dei Conti.

Abbiamo provveduto a contattare anche il Sindaco Punzo che ha dichiarato: «Chiarisco subito che il parere dei Revisori non è un parere sfavorevole, ma un parere non positivo nelle quali vi sono delle prescrizioni che questa Amministrazione ha seguito. Tengo a precisare tuttavia che ogni dichiarazione rischia di essere prematura perché domani pomeriggio vi sarà un incontro presso il Comune con il Collegio dei Revisori contabili dove chiederemo ulteriori spiegazione in merito alle prescrizioni. Vi è, tuttavia, un parere favorevole del Responsabile dei Servizi Finanziari. C’è da dire che il parere dei Revisori non è vincolante ed è stato datosu un Bilancio previsionale che, tra l’altro, è in equilibrio e in aggiunta può essere modificato in qualunque momento».

Su tale vicenda però sembrano già volare gli avvoltoi perché circolano voci che racconterebbero di un eventuale non voto da parte di alcuni gruppi della maggioranza: verificheremo nei prossimi giorni.

Vincenzo Perfetto

Direttore Editoriale

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.