Log in
19-Aug-2017 Aggiornato alle 11:55 +0200

Qualiano: Verbale del Dup, colpo di coda estivo del REFUSO, nemico numero uno

Qualiano: Verbale del Dup, colpo di coda estivo del REFUSO, nemico numero uno Foto: una parte del verbale relativo alla votazione del DUP

Nel verbale del Consiglio Comunale erroneamente sono riportati i voti contrari del Sindaco e del Consigliere Apostoli mentre tutti gli altri risultano astenuti. Ma è andata proprio così?

Qualiano, 36 gradi all’ombra (anche se ora fa più fresco). Pubblicato all’albo pretorio il verbale dell’ultimo consiglio comunale qualianese; tra gli altri documenti apprendiamo con stupore che il DUP è stato votato contro solo dal Sindaco e dal Consigliere Apostoli. Qualcuno mi potrebbe rimproverare che l’argomento è stato già abbondantemente trattato in queste pagine eppure se osserviamo meglio capiremo la ragione del mio stupore. Andiamo con ordine.

L’argomento molto discusso nel nostro gruppo “The Wall – Denuncialo al Punto!” nasce da un post del sempre attento e preziosissimo dott. Antonio Puzo che fa notare come l’opposizione, almeno dal verbale, si sia astenuta in modo inusuale rispetto al DUP … ed è qui che si è scatenato il putiferio. 

In effetti sia i presenti che gli stessi consiglieri di opposizione fanno notare come le cose non siano andate proprio in questo modo e che non solo essi hanno votato contro la delibera in questione ma vi siano stati anche gli stessi consiglieri De Leonardis, Picascia e Zara che hanno fatto lo stesso. Del resto il duo De Leonardis e Picascia l’aveva palesemente annunciato anche in sede di discussione. Lo stupore invade un po’ tutti e qualcuno pensa che sia una botta di colore o la presenza di troppa afa che provoca allucinazioni. 

Comunque il primo a rispondere è Giulio Cacciapuoti: “No! I consiglieri di minoranza hanno votato contro l'approvazione bocciando il DUP!”. Gli fa eco tuonando Salvatore Onofaro: “I consiglieri di minoranza hanno votato contro la approvato del dup insieme ai consiglieri Picascia e de leonardis...anche il sindaco ed apostoli hanno votato contro.... tutti il resto della pseudo maggioranza si è astenuta...anche zara ha votato contro.... Quanto riportato nel verbale è palesemente FALSO”.  Più giù, dopo essere stata contattata da noi, interviene anche la consigliera Marianna Zara: Buongiorno, a tutti è veramente grave che i voti contrari sul dup non coincidono con quanto dichiarato nel verbale del consiglio comunale spero sia solo un errore di battitura altrimenti è molto grave!”. Raggiunto telefonicamente anche De Leonardis ci confermo il suo voto contrario.
Ovvio dover pensare che vi sia stato un grosso errore da parte o di chi ha materialmente redatto il file oppure da parte del segretario comunale che ha riportato “live” il voto palese ma questo per adesso non lo possiamo sapere in quanto siamo in standby estivo. Lo lasciamo quale “giallo sotto l’ombrellone” tutto nostrano.

Errore che fa venire alla memoria altri, come questo sulle presenze in alcune delibere oppure questo inerente alcune cifre presenti nello stesso DUP; per non parlare del PUC “incoerente” e mi fermo qui con i link. Non ve li posto perché ce ne sono un bel po’.

La cosa è grave, certo, e si susseguono post fino ad oggi (magari altri commenteranno dopo questo pezzo, inseriamo qui il link così se vi va potete arricchire anche voi la discussione). 

Intanto tutti si chiedono come mai non siano stati ancora posti rimedi al colpo di coda di quello che a questo punto è il nemico pubblico numero uno dell’amministrazione: il refuso. Come dicevo qualche righe più a nord, gli amministranti si godono le meritate ferie, dopo aver fatto tanto lavoro per la comunità qualianese. E mi pare giusto: immaginate anche voi di dover fare con questa frequenza i documenti almeno due volte: vi verrebbe il tunnel carpale!

 

Carmine Sgariglia

CV in due parole
Ingegnere Elettronico
Giornalista Pubblicista

Carica ricoperta in puntomagazine.it
Direttore Responsabile

Contatti
c.sgariglia@gmail.com
www.facebook.com/carsgariglia
www.twitter.com/carsgariglia

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.