Log in
23-Jul-2017 Aggiornato alle 11:08 +0200

Qualiano, Il Cons. Palma condannato in primo grado a 4anni e 6mesi di reclusione

Qualiano, Il Cons. Palma condannato in primo grado a 4anni e 6mesi di reclusione Foto: Archivio

Il Consigliere comunale di Qualiano decide di comunicare direttamente con la città per informare dell'epilogo della sua vicenda giudiziaria che lo vede condannato in primo grado

Qualiano. Ci perviene una nota del Consigliere comunale di Qualiano Giovanni Palma nella quale annuncia la sua condanna in primo grado. Palma è stato condannato per Associazione a delinquere di stampo camorristico, ma ha avuto la sensibilità e la giusta lucidità di comunicarlo direttamente ai cittadini e alle autorità competenti. Nelle sue volontà anche le dimissioni dal ruolo di Consigliere comunale per rispetto delle Istituzioni.

«È doveroso da parte mia, per la stima che nutro nei confronti di tutti le persone che hanno condiviso con me una parte o tutto il percorso in questi miei venti anni di attività politica, doverli informare di aver subito una condanna in primo grado per una ipotesi delittuosa che ritengo io stesso particolarmente infamante in quanto presuppone miei legami con ambienti che ritengo responsabili dei mali del nostro territorio. Non riesco ancora ora a credere che ciò sia vero e sia capitato a me, e il fatto che questo sia solo il primo grado di giudizio e che abbia ancora la possibilità di dimostrare la mia completa estraneità ai fatti non allevia il dolore e la vergogna che provo al pensiero che si possa aver giudicato queste ipotesi vere e fondate. Sono provato e amareggiato da tutto ciò che è avvenuto, e vi confesso di essere realmente piegato dagli eventi, ma il dovere che ho verso i miei figli e mia moglie, la mia famiglie e tutti i miei amici, nei confronti di tutti quelli che mi vogliono bene è quello di continuare a combattere per dimostrare la mia completa estraneità a tutto ciò e riacquistare agli occhi del mondo quell'onore e dignità che chi mi conosce sa mi appartengono».

La dichiarazione di Palma non lascia spazio ad ulteriori interpretazioni se non la certa volontà di procedere nei gradi di giudizio per dimostrare la sua estraneità ai fatti.

Vincenzo Perfetto

Direttore Editoriale

Sito web: www.puntomagazine.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.