Log in
20-Jul-2017 Aggiornato alle 16:37 +0200

Qualiano, arrivano le bacheche per gli avvisi funebri

  • Scritto da Nota stampa, Comune di Qualiano
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Qualiano, arrivano le bacheche per gli avvisi funebri Foto: Comunicato

Si archivia manifesto selvaggio grazie alle tre aziende sponsor, che hanno garantito 40 istallazioni distribuite su tutto il territorio comunale. Il sindaco di Qualiano De Luca: “ordine, decoro e rispetto del lutto”

3 aziende, 40 postazioni, 240 spazi. Sono i numeri che hanno permesso ad un progetto varato dall’Amministrazione comunale nel 2015, di arrivare al capolinea. Si tratta delle bacheche in cui affiggere i manifesti di avviso di decesso, che senza alcuna regolamentazione, per anni hanno imbrattato cabine e mura della città. Nell’autunno del 2016 il Comune avviò una manifestazione di interesse alla ricerca di sponsor per la fornitura e la posa in opera di bacheche in cui affiggere i manifestini ed all’appello hanno risposto tre aziende: “Pezzamificio G&B”, “Onoranze funebri Eredi Cesarano” e “Onoranze funebri Moio Eduardo”, che in un gesto condiviso, hanno comunemente deciso di non mettere i propri loghi sulle bacheche regalate. Saranno 40 le postazioni divise ognuna in sei spazi ed ubicate in prossimità delle cabine dove attualmente vengono affissi selvaggiamente i manifestini in modo che le persone non saranno disorientate nel cercare gli avvisi funebri.

Finalmente siamo arrivati al capolinea.- dice con soddisfazione il consigliere Salvatore Apostoli, che ha seguito con impegno quotidiano l’iniziativa - Il progetto è nato nel 2015 e si è composto di più parti ad iniziare dal Regolamento, per le sponsorizzazioni e la volontà di tutta l’Amministrazione di ripulire la città e dare maggiore decoro. Dopo tanti incontri e riunioni, oggi siamo al termine di un percorso e voglio ringraziare gli imprenditori che hanno risposto al nostro appello.- poi conclude- La bontà delle cose che facciamo ci viene riconosciuta dai Comuni vicini, infatti Giugliano ci ha chiesto aiuto perché vuole attivare la stessa iniziativa. A volte il lavoro non è gradito dall’amico di banco, ma dai Comuni vicini sì.”

Dunque, distribuiti su tutto il territorio di Qualiano, per gli avvisi di decesso, ci saranno 240 spazi, che potranno essere utilizzati da tutte le imprese funebri indipendentemente dallo sponsor, che ne ha la titolarità per un periodo di tre anni.

Abbiamo dato vita ad un altro percorso di decoro e pulizia per la nostra Qualiano.- ricorda il sindaco Ludovico De Luca- Fino ad ora in questo settore non esistevano regole, ognuno ha fatto di testa propria senza alcun rispetto per la dignità dei luoghi e per la loro vivibilità. Non è nemmeno da sottovalutare l’aspetto del dolore e del lutto, che a volte si protrae per mesi ed anni perché i manifesti selvaggi con il nome del proprio caro che non c’è più, ravvivano ogni volta il dolore. Sono certo che i miei concittadini vogliono rispetto per la morte e per decoro urbano.”

L’installazione delle tabelle si sta completando in questi in questi giorni, poi seguirà l’affissione pubblica e finalmente si finirà di imbrattare muri, cabine elettriche e telefoniche. Chi continuerà ad affiggere in modo selvaggio ed abusivo, verrà sanzionato dagli organi deputati al controllo.