Log in
16-Aug-2017 Aggiornato alle 10:58 +0200

Completati i lavori di restyling nel rione Zi Peppe a Mugnano

  • Scritto da Nota stampa, Comune di Mugnano
  • Pubblicato in News
  • 0 commenti
Completati i lavori di restyling nel rione Zi Peppe a Mugnano Foto: Archivio

Installati dissuasori di velocità e segnaletica, Il Sindaco di Mugnano Sarnataro: "Così le strade di quella zona saranno più sicure: gli automobilisti costretti a rallentare"

MUGNANO – Completati i lavori di restyling nel rione Zi Peppe. Nei giorni scorsi sono stati installati, lungo tutte le arterie principali e le annesse traverse, i dissuasori di velocità e la segnaletica orizzontale e verticale. “Con questi lavori – spiega l’assessore al ramo Vincenzo Massarelli - abbiamo cercato di dare un’adeguata risposta alle esigenze di sicurezza, relative alla viabilità, dei residenti. La zona dove siamo intervenuti, nonostante sia un quartiere residenziale, veniva infatti percorsa quotidianamente dagli automobilisti ad elevata velocità senza il minimo rispetto per le regole del codice della strada”.

L’intervento ha interessato nello specifico via Giordano, via Marchese Venusio, via Trieste, via Cirillo, via Pepe, via Luca Capece Minutolo e le strade laterali. “Tutta la zone dello Zi Peppe era da anni abbandonata a se stessa. Come Amministrazione abbiamo sempre avuto la massima attenzione verso le zone periferiche della città e questa ne è l’ennesima dimostrazione. In quell’area siamo intervenuti dapprima con il diserbo e la pulizia di tutte le caditoie, servizio che mancava da anni. Oggi abbiamo messo anche in totale sicurezza le arterie con l’installazione di dossi e segnaletica, con l'obbligo di non superare i 30 chilometri orari. Un intervento necessario soprattutto per i numerosi incidenti verificatisi e dovuti al mancato rispetto delle regole da parte degli automobilisti. Del resto i dissuasori di velocità son stati realizzati così larghi proprio per costringere gli automobilisti a rallentare prima e per ridurre al minimo l'inquinamento acustico. Il prossimo anno inoltre il rione diventerà anche il fulcro del trasporto pubblico locale con lo stazionamento della navetta comunale”.