Log in
22-Sep-2017 Aggiornato alle 17:56 +0200

22° Gr.R.A.M. Licola, Ten. Col. Abbate: "Continueremo nel solco tracciato dal Col. Capasso"

Il Ten. Col. Massimiliano Abbate, comandante del 22° Gr.R.A.M., visibilmente emozionato il giorno del suo subentreo, risponde alle nostre domande. GIUGLIANO LICOLA - Il Ten. Col. Massimiliano Abbate subentra al Col. Capasso al comando del 22° Gr.R.A.M., nella sua intervista ha dichiarato di voler proseguire la strada intrapresa dal suo predecessore al fine di dare sempre lustro alla Base "Barca Radar". L'intervista: 
Il Comandante Abbate, vistosamente emozionato per la solenne cerimonia e per l'importante incarico del controllo dei cieli di questo settore, ha tenuto a precisare che essendo un uomo di questo territorio continuerà nel solco tracciato dal Col. Capasso nel dialogo…

22° Gr.R.A.M. Licola, Col. Capasso: "Abbiamo aperto la base alle Istituzioni"

Il Col. Gialuca Capasso con commozione ed orgoglio racconta rapidamente il suo triennio di Comando. GIUGLIANO LICOLA - A margine della cerimonia del passaggio di consegne del Comando del 22° Gr.R.A.M. di Licola tra il Col. Gianluca Capasso e il Ten. Col. Massimiliano Abbate, il Comandante uscente risponde alle nostre domande toccando i punti salienti del suo triennio in cui la Base "Barca Radar" è stata ai suoi ordini. Ecco l'intervista:

Nella sua abitazione di Giugliano marijuana ed hashish sotto casa un andirivieni di assuntori

Un 25enne ai domiciliari stata dando vita ad una fiorente attività di spaccio in casa sua. Questa notte, a Giugliano, i carabinieri della locale Aliquota Radiomobile hanno arrestato in flagranza per detenzione e spaccio di stupefacenti M. G., un 25enne del luogo già noto alle forze dell'ordine attualmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Il 25enne è stato sorpreso durante un servizio di osservazione mentre dava vita ad attività di spaccio presso la sua abitazione, ove c’era un andirivieni di acquirenti (tutti identificati e segnalati al prefetto quali assuntori di stupefacenti). All’interno della casa, a seguito della rituale perquisizione, sono poi…

Giugliano: presunto responsabile dell’omicidio del vigile del fuoco rimane in carcere

Carabinieri eseguono provvedimento cautelare Giugliano, Napoli. I carabinieri dell’aliquota operativa della compagnia di Giugliano, nel carcere di Poggioreale, hanno dato esecuzione a una o.c.c. per omicidio emessa dal g.i.p. di Napoli nord che, concorde con le indagini dell’Arma, ha disposto la custodia in carcere di P.P. il pensionato 78enne di giugliano ritenuto responsabile dell’omicidio del vigile del fuoco Giuseppe Palma consumato il 9 settembre. L’arrestato rimane dunque ristretto in carcere.

Gruppo Pd Giugliano: “Sicurezza e viabilità, città abbandonata a se stessa”

L'attacco del PD sulla sicurezza. Il gruppo consiliare del partito democratico di Giugliano denuncia lo stato di abbandono della città. GIUGLIANO - “Dopo oltre due anni di Amministrazione Poziello l’unico risultato tangibile è l’abbandono della città”. Questo il commento del gruppo consiliare del Partito Democratico dopo l’ennesimo fine settimana di anarchia. “Ogni week-end siamo costretti a fare un bilancio di risse nel centro storico, furti e rapine ai danni delle attività commerciali. Ad aggravare la situazione c’è il ritardo sulla sosta a pagamento che ha portato all’interruzione del servizio con grave aggravio sul commercio cittadino, già messo in ginocchio dai…

Cambio di Comando al 22° Gruppo Radar di Licola

Il Col. Capasso lascia il controllo dei cieli di questo settore assegnato al 22° Gruppo Radar dell'Aeronautica Militare al Ten. Col. Abbate.  GIUGLIANO LICOLA - Cambio di Comando al 22° Gr.R.A.M. (Gruppo Radar Aeronautica Militare); il 13 settembre alle ore 11:00, infatti, il Colonnello Gianluca Capasso lascierà il comando della base, situata al km 46,700 della Domitiana, al Tenente Colonnello Massimiliano Abbate. Il passaggio di consegne sarà ufficializzato dalla tradizionale cerimonia che sarà celebrata nel piazzale della Base come da prassi consolidata. Saranno presenti autorità militari, civili e religiose. Era il 2014 quando l'allora Ten. Col. Capasso assunse il comando…

Giugliano. Via Giardini chiusa per lavori, i commercianti chiedono aiuto alla Confesercenti

Porcaro: “Incontro con l’amministrazione per chiedere chiarimenti sulla durata dei lavori e su un’eventuale sgravio fiscale alle attività coinvolte”. GIUGLIANO - Il presidente della Confesercenti di Giugliano Rosario Porcaro, insieme al segretario Mario Cosimo, hanno incontrato i commercianti di via Giardini. I negozianti della zona, dal mese di giugno, per l’avvio dei lavori PiuEuropa, si ritrovano "isolati" per le opere di rifacimento della strada che porta da corso Campano – piazza San Nicola a via Oasi Sacro Cuore. La Confesercenti di Giugliano, nella persona del presidente e del segretario, ha immediatamente incontrato i numerosi imprenditori della zona. “Noi rappresentiamo una…

Evade dai domiciliari nel Campo Rom di Giugliano: arrestato 33enne

Tentava di fuggire attraverso le campagne di Giugliano ma non è servito a nulla l'uomo è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile  GIUGLIANO - Intervento dei Carabinieri della Compagnia di Giugliano nel Campo Rom. I militari agli ordini del Cap. De Lise, infatti, hanno provveduto a tarre in arresto G. A., un 33enne detenuto ai domiciliari per il reato di furto. L'uomo è evaso dal regime di carcerazione domiciliare scappando nelle campagne; a nulla, tuttavia, è servita la sua fuga perché è stato beccato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Giugliano mentre tentava di svignarsela. L'uomo dopo le formalità…

Una 16enne Rom aveva inscenato il suo rapimento: rintracciata nel Campo di Giugliano

Una sedicenne rom fa credere ai genitori d’esser stata rapita a Roma e di trovarsi in Giugliano in Campania, ma la Polizia di Stato scopre che, spontaneamente, aveva seguito il marito. GIUGLIANO - Una 16enne di etnia rom, nata a Roma, aveva fatto credere al padre di esser stata rapita da un gruppo di connazionali nella giornata di venerdì, tanto che i genitori avevano presentato denuncia di rapimento presso un Commissariato della Polizia di Stato della Capitale. La giovane, al fine di rendere il suo racconto credibile, nel pomeriggio di ieri, contattava la Centrale Operativa della Questura di Napoli, attraverso…

PD Giugliano al fianco delle vittime del racket

Il PD di Giugliano: “E’ fondamentale denunciare, lo Stato aiuti chi ha il coraggio di ribellarsi” “Apprendiamo con grande soddisfazione dell’operato dell’Arma dei Carabinieri di Giugliano, guidati dal Capitano De Lise, per contrastare il racket a Giugliano. Siamo vicini al commerciante che ha avuto il coraggio di denunciare gli estorsori ed invitiamo tutte le vittime a rivolgersi alle forze dell’ordine”. Questo il commento del Partito Democratico di Giugliano a sostegno degli imprenditori e dei commercianti dopo l’importante operazione che ha visto i carabinieri smantellare un’organizzazione criminale dedita alle estorsioni. “Il racket uccide l’economia, invitiamo le vittime ad avere fiducia nello…
Sottoscrivi questo feed RSS