Log in
16-Aug-2017 Aggiornato alle 10:58 +0200

"Sport e legalità" a Giugliano, ma l'importante è vincere

conferenza stampa di presentazione del torneo "Sport e Leaglità" conferenza stampa di presentazione del torneo "Sport e Leaglità"

Quando a scendere in campo sono rivali storici: lo sport rimane, la legalità è un valore imprescindibile, ma l'importante è vincere.

GIUGLIANO - Avete presente quelle storie di sana rivalità ma profondo rispetto tra don Camillo e Peppone che solo l'acutissima fantasia di Giovannino Guareschi sapeva immaginare? Ebbene se volete gustarvi dal vivo una di queste storie, interpretata in chiave moderna, vi basterà andare mercoledì 14 giugno presso il complesso sportivo "Crazy Ball Club" di via San Carlo Borromeo di Giugliano per assistere, a partire dalle 16, al torneo di calcio a 5 "Sport e legalità". Ad affrontarsi, su un campo di calcetto, ci saranno rivali storici che non hanno nulla da invidiare a don Camillo e Peppone nel tentare di primeggiare l'uno sull'altro. Infatti, scenderanno in campo: poliziotti e carabinieri, esercito e marina, ingegneri e dipendenti e politici comunali, e tanti altri. Le squadre che si affronteranno sul tappeto verde sono ben 14 e ci sarà anche una rappresentativa dei giornalisti. Ma, rassicuriamo fin d'ora quanti non potranno venire: quelli tra noi che non giocheranno saranno fedeli cronisti delle performance atletiche, dei colleghi e delle altre squadre. In fondo siamo nell'era dei social network e le notizie arrivano in tempo reale: c'è già chi promette di fare dirette della partite, highlights delle azioni più importanti e riprese dall'alto. Insomma, stando agli sfottò che si lanciavano i rappresentanti delle varie squadre quest'oggi, a margine della conferenza stampa di presentazione dell'evento, ci sarà di che divertirsi anche solo a guardarle. Immaginateli questi giocatori, tutti over 30 per regolamento, semmai con un passato da vecchia gloria calcistica, un buon piede, ma senza più quell'abitudine a correre con un caldo africano. Questi novelli (si fa per dire) gladiatori scenderanno in campo gravati dalla voglia di voler vincere per non dover subire gli sfottò dei rivali chissà per quanto tempo. Ma vediamo quali saranno le squadre nel dettaglio: Carabinieri Compagnia di Giugliano, Polizia di Stato Giugliano e Villaricca, SCSD Esercito e Difesa, Marina Militare che parteciperà addirittura con due squadre differenti, Vigili del Fuoco, 22° GrAM Aeronautica Militare, Amministrazione comunale e Polizia Municipale di Giugliano, Ordine degli Ingegneri, Associazione Carabinieri di Giugliano, Vigilanza privata "Il Cecchino", SALPI, FMT Villaricca e la rappresentativa della nostra categoria, i giornalisti dell'area di Giugliano. Insomma, che voi parteggiate per la squadra di don Camillo o quella di Peppone, accorrete e vedrete tirare due calci a un pallone ad uomini che siete abituati a vedere in altre vesti. 

Domenico Vigliotti

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.