Log in
22-Jun-2017 Aggiornato alle 15:54 +0200

Funerali in mare nostrum, viaggi della speranza o della totale indifferenza

I disastri giornalieri e continui che si registrano ininterrottamente ormai da anni hanno fatto più vittime di una guerra. L’ennesimo sbarco di Sabato scorso ha lasciato lungo la rotta di navigazione il 25 % dei migranti speranzosi, come riportato anche dal quotidiano “Il Sole 24ore”, nonostante il natante sia stato soccorso tempestivamente sono stati accertati 181 decessi, avvenuti per fame, per esalazioni, per la ressa, o altre cause, la realtà è questa, ormai il naufragio non fa più notizia, la società si è talmente abituata a queste tragedie che non si scuote più, e diventate una cosa normale, usuale, ma…

[Video] Giugliano, a Lago Patria scenario da alluvione fluviale

Veicoli fermi bloccati dall'acqua, due importanti arterie stradale non praticabili: questo lo scenario paratosi dinnanzi a coloro che, questa mattina, cercavano di raggiungere Varcaturo. Ancora una volta la cattiva manutenzione delle strade ha portato ad enormi disagi per i cittadini. Sono ormai anni che i residenti, attraverso manifestazioni e denunce, chiedono a gran voce interventi di potenziamento delle strutture; richieste puntualmente disattese oppure onorate con interventi di facciata che non hanno minimamente fornito risoluzioni definitive alle criticità che da anni condannano la fascia costiera ad un perenne degrado.

CambiaMO’Musica, dalla terra dei fuochi alla terra dei suoni

Il Sea Legend di Licola Mare ospita il concerto-evento che ci porta verso il nuovo #fiumeinpiena. La musica è una forma di comunicazione dirompente, che prende l’anima e fa sussultare il cuore. Gli stati d’animo che essa suscita sono i più disparati: amore, speranza ma anche rabbia e ribellione. Da sempre essa ha accompagnato le grandi rivoluzioni che hanno cambiato il mondo, in quanto linguaggio trasversale che supera i confini territoriali e culturali. E proprio la musica oggi pone all’attenzione dell’Italia e del mondo il dramma della Terra dei fuochi più di quanto non abbiano fatto in questi mesi tv…

Giugliano, nonostante le attese nessuna risoluzione per Viale dei Pini

Tantissime le promesse, numerose le denunce ma persiste un vergognoso (e pericoloso) status quo Nord ancora lontana dalla risoluzione, lo status dei luoghi è ancora lontano da uno standard accettabile. Numerose sono state le denunce anche date nelle mani dei Commissari, ma solo promesse, nel frattempo la zona resta nel degrado. Notizia di questi giorni la volontà di bonificare via Vicinale Pacchianella che incrocia con Viale dei Pini, ottima iniziativa nulla da dire, ma il controllo del territorio? Questo è il vero nodo della questione. Nel frattempo da uno dei tombini, rigorosamente scoperto perché hanno trafugato il chiusino continuano a…

Giugliano, ucciso Cesare Basile noto imprenditore della zona fondatore del Magic World

Ucciso da tre colpi di pistola al volto Cesare Basile, uno dei fondatori del Parco Acquatico Magic World di Licola. Il noto imprenditore è stato ritrovato sotto un albero in una delle stradine del litorale, stando alle notizie pervenute in redazione, nei pressi del Ristorante di Francia. Basile, persona in vista anche nella politica giuglianese, concorse nella competizione elettorale del 2003 come candidato sindaca, ma non raggiunse la carica e rivestì quella di consigliere comunale di opposizione quando Taglialatela vestì la fascia tricolore. Le attività del Basile erano concentrate, per la maggior parte sulla, fascia costiera, non ultima l'agenzia immobiliare…

Giugliano, Continua la raccolta degli olii esausti organizzata dal Movimento 5 Stelle

Sabato 5 Luglio dalle ore 9,00 alle ore 13 saremo sempre noi Attivisti di Giugliano a continuare l’iniziativa che da quasi 2 anni stiamo portando avanti. I cittadini che tengono alla salvaguardia dell’ambiente conferiranno l’olio e contribuiranno a non inquinare. Finalmente il Comune con la sua ditta di smaltimento sarà presente, ha fatto affiggere i manifesti di avviso sul territorio, non lasciamo che il lavoro svolto finora vada perso, siamo cittadini al servizio di noi stessi per il rispetto dell'ambiente. Gli attivisti di Giugliano in Campania

Giugliano, M5S continua la raccolta oli esausti

Il Movimento 5 Stelle di Giugliano continuerà a raccogliere l’olio esausto a piazza Matteotti dalle ore 9:00 alle 13:00 il primo sabato del mese, quindi il 7 di giugno. Dopo circa un anno di collaborazione con la ditta Papa, con la quale abbiamo sensibilizzato la cittadinanza di Giugliano, ora sarà un compito della ditta appaltatrice Racc’Olio con la nostra collaborazione, l’obiettivo è di sensibilizzare quante più persone possibili a non inquinare il mare e l’ambiente, fino al raggiungimento di una percentuale ottimale, dopodichè ci dedicheremo ad altro, lasciando totalmente il compito alla ditta. I punti di conferimento sono sempre gli…

La solidarietà senza confini del Movimento 5 Stelle

L' incendio doloso, presso l'abituale luogo dove gli attivisti ed i cittadini usavano incontrarsi a Giugliano, ha destato non poche perplessità e timore da parte di tutti ma puntuale forte e chiaro è stato il messaggio di solidarietà ricevuto.A tal proposito la solidarietà espressa nei nostri confronti dai Gruppi Vesuviani è sintomo di bene comune e come tale degno di essere rappresentato.Giovedì sera si è tenuto un incontro nella piazza principale di Giugliano al quale hanno aderito tutti i movimentisti locali e gli attivisti di Ottaviano i quali avevano fatto una colletta da devolvere per la ristrutturazione della NON sede. …

Il M5S Giugliano non perde

Non ha preso un voto in più del PD, ma ha aumentato i propri voti dal 25% delle scorse politiche al 31% di domenica toccando punte del 40% in alcuni seggi.Ciò nonostante la bassa affluenza soprattutto giovanile, fascia d'età a cui il movimento volge per educare alla partecipazione diretta, ma soprattutto in considerazione del voto nazionale che vede un chiaro risultato politico su cui ragionare.Un risultato in controtendenza nazionale in un movimento che faceva tesoro di uno tsunami alle scorse politiche e che a livello locale deve combattere con organizzazioni politiche ben radicate rende questo 6% di aumento un tesoro…

Giugliano, l’ex Sindaco Pianese rinviato a giudizio per abusivismo edilizio

È da più di trent’anni che il territorio giuglianese è martirizzato, adesso si punta il dito su un piccolo abuso in un territorio devastato. Il reato è fine a se stesso indipendentemente dalla sua entità, questo è un dato di fatto legale, ma mettere sotto accusa l’ex Sindaco Pianese assieme a tecnici ed esecutori dei lavori che hanno generato l’abuso edilizio consistente solo in difformità rispetto a quanto concesso in base agli atti tecnici, può sembrare più una mossa politica che una vera e proprio difesa della legge e dei regolamenti comunali.In un territorio vasto che nell’ultimo trentennio è stato…
Sottoscrivi questo feed RSS