Log in
17-Aug-2017 Aggiornato alle 10:40 +0200

L'Osservatorio permanente "Terra Dei Fuochi" di Città Metropolitana non è mai partito

A dirlo il Delegato del Comune di Qualiano nell'Osservatorio Permanente sulle indagini e le istanze relative alla Terra dei Fuochi Raffaele Manco

L'attivista di Casa del Popolo Raffaele Manco accetta di rispondere alle nostre domande e vede come occasione sprecata l'assenza dell'osservatorio sui roghi che quest'anno stanno inperversando nella "Terra dei fuochi" in particolare e in tutta la campania.

Di seguito l'intervista video a Raffaele Manco

Presidio dei Vigili del Fuoco operativo da stamattina a Giugliano

L'equipaggio dell'autopompa dei Vigili del Fuoco a Giugliano sono ospitati provvisoriamente negli Uffici Comunali di Via Aniello Palumbo

Cinque uomini dei Vigili del Fuoco ed un'autopompa sono da stamattina in servizio a Giugliano. Sono provvisoriamente ospitati presso gli uffici comunali di Via Aniello Palumbo, nelle more del completamento dei lavori per la realizzazione della centrale operativa per il contrasto ai roghi a Masseria del Pozzo.

Contemporaneamente, due uomini di Sma Campania hanno preso posto presso il Municipio, per allestire una prima centrale operativa, sempre nelle more del completamento dei lavori a Masseria del Pozzo.

"Credo che sia un risultato storico - afferma il Sindaco, Antonio Poziello -. Abbiamo lavorato per oltre un anno per arrivare a questo risultato, nell'ottica di trovare delle soluzioni definitive che non rispondano solo all'emergenza del momento".

L'Amministrazione comunale ha lavorato con la Regione Campania per la realizzazione di un sistema di prevenzione e contrasto dei roghi. In quest'ottica sono stati individuati gli uffici di Masseria del Pozzo per ospitare la centrale operativa con la sala crisi, il monitoraggio dei sofisticati sistemi di controllo che si stanno realizzando, con il coordinamento delle forze dell'ordine, dei Vigili del Fuoco e degli uomini di Sma Campania.

"Da parte della Regione - prosegue il Sindaco - c'è stato uno sforzo enorme ed un notevole impegno finanziario per il contrasto ai roghi, con l'adozione il 10 ottobre scorso di un piano di interventi che sta entrando adesso nella fase operativa".

Il primo cittadino ribadisce inoltre la necessità "già rappresentata di realizzare un vero e proprio distaccamento dei Vigili del Fuoco" e "la disponibilità del Comune di Giugliano a mettere a disposizione suoli ed edifici" per ospitarlo. "In ogni caso -conclude- da stamattina abbiamo a disposizione gli strumenti per far fronte tempestivamente agli incendi".

Intanto, ad integrare i servizi di prevenzione e controllo attivati dalla Polizia Municipale, stanno partendo anche quelli effettuati dai volontari dell'Associazione Nazionale Carabinieri, in forza della Convenzione già esistente col Comune. Volontari dell'A.N.C. prenderanno parte alle operazioni di controllo del territorio e di contrasto agli incendi ed agli ecoreati.

 

In via di ripristino l'ex Casa Cantoniera di Qualiano: sarà occupata da ARMENA

A lavori di bonifica ultimati la struttura presente sul territorio di Qualiano sarà un presidio per il personale dell'ARMENA deputato ad effetturare lavori in zona.

QUALIANO – Avvenuto questa mattina il dissequestro temporaneo della ex Casa Cantoniera sul territorio di Qualiano per permettere le operazioni i bonifica della struttura e delle sue pertinenze.
La struttura abbandonata per anni sarà messa a posto dal personale di ARMENA Sviluppo, la società partecipata della Città Metropolitana di Napoli che si occupa di manutenzioni.

«A lavori ultimati – ci spiega il Consigliere Metropolitano Domenico Marrazzo presente sul posto – la struttura diverrà un presidio dell’ARMENA dalla quale partirà il personale che si occuperà della manutenzione della zona. La squadre che operanno partiranno direttamente da Qualiano per raggiungere le zone limitrofe per espletare i lavori di loro pertinenza».

La struttura presente sul territorio di Qualiano a ridosso del Ponte Surriento è stata oggetto, negli anni, di vandalizzazioni, poi nel corso della passata amministrazione fu oggetto di ripristini, in seguito venne occupata abusivamente e poi fatta sgombrata. Da allora l'ex Casa Cantoniera è stata sotto sequestro per molto tempo, prima dell’intervento di questa mattina che dovrebbe scongiurare futuri abbandoni.

Qualiano, il Prefetto sospende Giovanni Palma dal ruolo di Consigliere comunale

La decisione è arrivata facendo seguito alla condanna del Consigliere di Qualiano in primo grado

QUALIANO - Nuovi sviluppi intorno alla sentenza di primo grado che ha colpito il Consigliere di Qualiano Giovanni Palma. Il Prefetto, infatti, ha accertato la sussistenza delle cause di sospensione dalla carica di consigliere fino ad oggi ricorperta.

Il Consigliere Palma appena ha appreso della notizia ha rilasciato una dichiarazione affidandola al suo profilo facebook:

«Apprendo in queste ore che il Prefetto facendo seguito alla condanna di primo grado e non definitiva da me subita ha accertato la sussistenza delle cause di sospensione dalla carica di consigliere comunale. Tengo a precisare che ad oggi non sono state ancora depositate le motivazioni di tale provvedimento di condanna che io , in buona coscienza , ritengo iniquo nei miei confronti. Ma il rispetto dovuto da parte di tutti e ancor di più da me che rivesto una carica pubblica nei confronti della legge mi impone di portare a conoscenza tale fatto a chi mi è stato vicino in questi giorni e conserva stima nella mia persona tralasciando e ignorando chi delle disgrazie altrui ha fatto fondamento della sua vita. Rimango in attesa e piena disponibilità dei provvedimenti consequenziali sulla mia carica».

Raggiunto poco fa telefonicamente ha ritenuto aggiungere: «Nonostante il provvedimento nei miei confronti continuo ad avere fiducia nella Giustizia».

 

Villaricca, fondi per la Cultura 2014/20: dalla Regione la copertura delle proposte progettuali ammissibili

Il Sindaco di Villaricca Punzo: “C’è Villaricca tra i comuni che beneficeranno dei fondi POC”.

VILLARICCA - Con la delibera della Giunta regionale siglata la scorsa settimana si è estesa la copertura finanziaria a tutte le proposte progettuali ammesse a finanziamento tra quelle presentate nell’ambito del Piano Operativo Complementare (POC) per i beni e le attività culturali. Tra i progetti ammessi rientra quello del comune di Villaricca.

Dopo il finanziamento per gli oratori, lo scorrimento della graduatoria dei Fondi Poc è un altro importante obiettivo centrato dal nostro Comune. Stiamo lavorando nell’ottica di uno sviluppo integrato della cultura e del turismo. Con la manifestazione vincitrice del progetto porteremo in auge le nostre eccellenze locali, che abbinate agli antichi mestieri, rappresentano un’importante occasione di sviluppo per il nostro Paese”.

Così in una nota stampa il sindaco di Villaricca Rosaria Punzo che commenta la delibera siglata dalla Giunta De Luca, su proposta dell’Assessore Corrado Matera, dal titolo ‘Linea strategica Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura per l’implementazione delle risorse destinate ai Poc che sancisce l’ottenimento del finanziamento da parte del comune a Nord di Napoli.

Sulla polemica relativa alla perdita delle risorse montata qualche settimana fa il sindaco risponde “Probabilmente si è peccato di superficialità. Già nella prima stesura dell’elenco i dirigenti del provvedimento erano al lavoro per estendere i finanziamenti. Gli attacchi che l’Amministrazione riceve dall’opposizione, o meglio da parte di essa, purtroppo sono quasi sempre pretestuosi e strumentali. Quando si tratta di ottenere risorse al fine di mettere in campo eventi culturali di alto profilo – conclude Punzodovremmo stare tutti dalla stessa parte ed auspicare tutti il risultato positivo per Villaricca”.

“Cinema sotto le stelle”: al via la rassegna cinematografica estiva di Villaricca

Il sindaco di Villaricca Punzo: “Per chi resta in città, film gratuiti per tutti. La domenica è dedicata ai bambini”.

VILLARICCA - La rassegna il “Cinema sotto le stelle” apre i battenti. Dal 2 agosto al 3 settembre, per due volte alla settimana, il giardino del palazzo "Somma Baldascini" (biblioteca comunale) si trasformerà in una sala cinematografica all’aperto.

La rassegna avrà in cartellone 10 film, tra italiani e stranieri, di grande successo. Tutti titoli in uscita al cinema nell’ultimo anno. Il primo spettacolo della domenica sarà rivolto ai bambini con la proiezione di cartoni e film d’animazione.

«Si tratta di un’iniziativa culturale lodevole messa in campo dall’Assessore alla cultura Loredana Granata e dall’Assessore al Patrimonio Artistico Caterina Taglialatela. Offriremo ai nostri cittadini serate di svago all’insegna del divertimento nella splendida cornice del giardino della biblioteca comunale. Ovviamente gli spettacoli saranno gratuiti per tutti». È il commento del sindaco di Villaricca Rosaria Punzo che, con una delibera dei giorni scorsi, ha dato l’ok all’iniziativa.

«"Lalaland", "Indivisibili", "Quo vado" sono solo alcuni dei titoli inseriti in rassegna, e per i bimbi "zootropolis" e "Alla ricerca di Dory". Abbiamo privilegiato il cinema italiano e straniero di qualità. Sarà un’occasione per trascorrere serate piacevoli per coloro i quali resteranno in città» ha sottolineato la titolare alla cultura Granata.

«E’ l’occasione per utilizzare in maniera del tutto inedita uno dei giardini più suggestivi di Villaricca – ha affermato l’Assessore al patrimonio Taglialatela -. La rassegna del “Cinema sotto le stelle” è l’ennesimo esempio di come i palazzi storici della nostra Villaricca possano diventate teatro per eventi culturali e formativi».

Mercoledì, dalle 21, e Domenica dalle 21.30, saranno i giorni dedicati alle proiezioni in programma. La domenica primo spettacolo per i bambini previsto per le ore 19.
Per il calendario completo dell’evento è possibile consultare la pagina Facebook del sindaco Rosaria Punzo.

Mugnano. Controversie tributarie pendenti: approvato il regolamento per le agevolazioni

Il sindaco di Mugnano Sarnataro: "Il vantaggio consiste nell'azzeramento delle sanzioni e degli interessi maturati"

MUGNANOControversie tributarie pendenti, approvato il regolamento per le agevolazioni. Il Consiglio comunale, riunitosi nella serata di giovedì scorso, ha votato all’unanimità il provvedimento per la definizione agevolata delle controversie tributarie riguardanti l’Ente comunale.

Con quest’atto i contribuenti interessati potranno risolvere le liti pendenti pagando un importo agevolato. Potranno fare domanda tutti coloro che il cui ricorso è stato spedito e consegnato entro il 24 aprile scorso. “Come Amministrazione siamo sempre attenti a recepire le normative nazionali per riportarle nel contesto comunale – spiega l’assessore al Bilancio Franca RussoVogliamo andare incontro agli interessi dei cittadini e agevolare chi vuole regolare la propria posizione tributaria moratoria”.

Le domande, disponibili negli uffici comunali e sul sito istituzionale dell’Ente, dovranno essere consegnate all'Ufficio Protocollo entro e non oltre il 30 settembre 2017.

Sono consapevole che talvolta i cittadini possono andare incontro a diverse difficoltà economiche, soprattutto in questo particolare momento storico, e non sempre riescono a pagare i tributi – dichiara il sindaco Luigi SarnataroProprio per questo abbiamo fortemente voluto approvare questo regolamento che consente ai contribuenti morosi di avere un piccolo sconto. Il vantaggio di presentare la domanda per la definizione agevolata consiste proprio nell'azzeramento delle sanzioni e degli interessi maturati. Inoltre si avrà anche la possibilità di rateizzare l’importo dovuto, così da incidere meno sul bilancio familiare. Invito tutti i cittadini interessati a presentare domanda nei tempi stabiliti”.

Qualiano, stop ai fuochi d'artificio

L’ordinanza sindacale 142 vieta nel modo più assoluto l’accensione dei giochi pirotecnici se non in particolari occasioni e previa autorizzazione. Il sindaco De Luca: “Ho ascoltato i cittadini la cui quiete va tutelata”.

QUALIANO - Lo aveva annunciato dalla sua pagina social la settimana scorsa e qualche giorno fa quell’annuncio si è trasformato in un atto amministrativo forte e concreto: a Qualiano è in vigore il divieto assoluto di sparare i fuochi d’artificio.

“Il disagio dei cittadini è palese. C’è una stretta correlazione tra l’esplosione dei fuochi d’artificio a qualunque ora ed i danni provocati alle persone ed all'ambiente. Oramai è stata sorpassata la soglia di tollerabilità. – sottolinea il sindaco Ludovico De Luca- Non potevo non ascoltare il miei cittadini, il disagio che hanno espresso in più occasioni e la ricerca di una quiete di vita che va garantita ed è mio dovere tutelare con uno strumento importante come l’ordinanza sindacale, che limita al minimo questo tipo di rumori molesti ed i disagi ad essi connessi.”

L’ordinanza 142 dello scorso 28/7/2017 fa una disamina dell’uso spesso incontrollato dei giochi pirotecnici, nella maggior parte dei casi accesi senza l'adozione delle precauzioni di base, per prevenire ed evitare pericoli e danni, alle persone, agli animali ed all'ambiente.

L’Ordinanza sindacale, quindi, vieta assolutamente l'accensione, il lancio e lo sparo di fuochi d'artificio, mortaretti, petardi, bombette, su tutto il territorio del Comune di Qualiano ed in modo incontrollato. Solo con una richiesta scritta, motivata ed in particolari manifestazioni vi potranno essere delle deroghe, perché il principio è ridurre a minimo, se non a zero, i rumori ed i danni provenienti dall’esplosione di fuochi d’artificio.

La violazione dell’ordinanza, comporta l'applicazione della sanzione amministrativa economica da 50,00 a 300,00 euro. I genitori o chi è responsabile, risponderà della violazione commessa da un figlio o un minore in generale. L’osservanza dell’Ordinanza come prevede la norma, è demandata alla Polizia Municipale ed alle Forze dell'Ordine.

M5S Mugnano: Basta privati per lo stoccaggio dei documenti. Ci sono locali pubblici

A Mugnano vi sono spazzi pubblici inutilizzati il Consigliere M5S propone di utilizzarli anziché pagare i privati

MUGNANO - Nello scorso Consiglio comunale è stato votato il pagamento di un debito fuori bilancio. Su tale vicenda il Movimento 5 Stelle di Mugnano di Napoli ha espresso contrarietà è la porta a conoscenza dei cittadini attraverso una breve dichiarazione inviata alla stampa: 

«Con tutti i locali a disposizione nel mercato ittico il Comune di Mugnano paga un privato per lo stoccaggio di documenti, nell'ultimo consiglio comunale la maggioranza ha approvato una delibera di pagamento di debiti fuori bilancio che prevede l'esborso di oltre tremila euro per un'operazione che si può fare a costo zero. W la rivoluzione culturale....».

Il Movimento 5 Stelle attraverso il suo portavoce il Consigliere Umberto Zucconelli, intravede la possibilità di utilizzare i locali non utilizzati dal mercato ittico anziché spendere 3100 euro del denaro pubblico.

Incidente in campagna a Calvizzano: muore un pensionato

Il 75enne di Calvizzano vittima del tragico incidente voleva arare un fondo di sua proprietà attiguo alla sua casa.

CALVIZZANO - I Carabinieri della Stazione di Calvizzano sono intervenuti in via E. De Filippo, dove un pensionato 75enne del luogo, per cause accidentali, era rimasto incastrato col corpo sotto una motozappa che aveva messo in moto nel cortile della sua abitazione per arare un fondo di sua proprietà attiguo alla sua casa.

Il malcapitato è morto sul posto a seguito delle gravissime ferite riportate. La salma è stata restituita ai familiari.

Sottoscrivi questo feed RSS