Log in
22-Jun-2017 Aggiornato alle 15:54 +0200

Giugliano, picchia la madre fino a romperle una gamba: arrestato un 42enne

Il 42enne di Giugliano prima aveva picchiato la madre fino a romperle una gamba poi l'ha rinchiusa in casa. provvidenziale l'intervento della Polizia di Stato e del personale del 118

Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Giugliano – Villaricca hanno arrestato il 42enne del posto A. G. D. D., in quanto ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni gravi, sequestro di persona ed estorsione ai danni dell’anziana madre.

Verso le 16.20 i poliziotti si sono recati in Via Festinese a Giugliano in quanto era stata segnalata una donna anziana chiusa all’interno del suo appartamento che chiedeva incessantemente aiuto.

Giunti sul posto, gli agenti hanno subito individuato l’appartamento dal cui interno la voce di una donna anziana chiedeva aiuto, dicendo di non poter uscire in quanto il figlio aveva chiuso la porta dall’esterno. Nell’attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco chiamati per aprire la porta, è stato notato il figlio mentre si aggirava nel cortile del condominio.

All’uomo è stato quindi intimato di aprire la porta. Una volta all’interno dell’abitazione hanno trovato la madre 68enne a terra in camera da letto ed impossibilitata a muoversi in quanto presa da fortissimi dolori alla gamba. Grazie all’ausilio del personale 118 la donna è stata condotta all’Ospedale Santa Maria delle Grazie dove gli è stata riscontrata la frattura del femore con prognosi di 30 giorni e le sono state prestate le prime cure.

Successivamente la 68enne ha riferito di essere da tempo oggetto di incessanti richieste di denaro da parte del figlio, il quale l’ha anche di frequente malmenata. Ieri, all’ennesima richiesta, il 42enne ha iniziato a percuoterla con schiaffi e calci facendola cadere a terra per poi colpirla alla testa con il bastone di una scopa. Dopo averla ingiuriata e minacciata è uscito di casa chiudendo la porta blindata a chiave dall’esterno.

A. G. D. D. è stato pertanto arrestato e subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Qualiano, ampliamento cimitero: partiti oggi i lavori

Dall’abbattimento di manufatti di servizio e dal recupero di un’area si ricaveranno 8 cappelle gentilizie, 60 loculi e 50 cinerari. Il sindaco De Luca: “Un’opera attesa da anni”

8 Cappelle gentilizie, 60 loculi e 50 cinerari. Sono partiti ufficialmente questa mattina i lavori di ampliamento del Cimitero comunale, che ha dato la possibilità a tanti cittadini, che hanno già regolarizzato l’acquisto, che attendevano da anni per avere la certezza di un posto dove chi resta, può trovare conforto e ristoro alla ferite dell’animo per la perdita di un proprio caro.

Un piccolo, ma importante ampliamento per la nostra comunità.- ricorda il sindaco Ludovico De Luca- L’Amministrazione, ha scelto la via dell’autocostruzione, vale a dire che le Cappelle le costruiranno le persone, che ne hanno fatto richiesta e che sono risultate assegnatarie dei lotti di terreno a seguito di pubblico bando. – e spiega- Per tale assegnazione, il Comune percepirà una somma, che verrà utilizzata per la realizzazione di infrastrutture come strade, fogne, illuminazione e quanto altro necessario per il nostro Camposanto cittadino.”

Questa mattina, quindi, l’inizio del progetto in autofinanziamento dell’ampliamento interno con l’abbattimento di manufatti di servizio oltre al recupero di un’area. Ciò darà la possibilità di realizzare 60 nuovi tumuli e 8 cappelle gentilizie già assegnate a cittadini che hanno avuto un lutto in famiglia che abbia riguardato una persona molto giovane.

Nei quadranti A7 e 20, la realizzazione poi di 50 cinerari, gli spazi destinati ad accogliere le ceneri delle cremazioni che, che come stabilisce l’articolo 80, comma 6, del decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1990, n.285, devono essere conservate in appositi spazi cimiteriali e ribadito dalla LR della Campania N.20 del 9 ottobre 2006. Il piccolo ampliamento interno è necessario anche per adeguare il Camposanto cittadino alla nuova normativa che prevede, tra l’altro, la realizzazione di docce e spogliatoi, per i necrofori.

Dunque al Camposanto di via Cimitero, vi sarà spazio per nuovi tumuli, cappelle e cinerari, per rispondere alle differenti esigenze della cittadinanza di Qualiano.

Anche se con un po’ di lentezza pure quest’altra cosa è stata fatta. Mi dispiace per i cittadini, che meritano risposte più veloci, ma purtroppo ogni giorno combattiamo con la burocrazia, che non rende facile le cose e con un’opposizione che denuncia qualunque atto facciamo e che quindi rallenta il lavoro amministrativo. Nonostante questo stiamo riuscendo a portare a termine tutto il nostro programma elettorale.– sottolinea il vicesindaco Antonio Castaldo con delega al Cimitero.

Entro fine un anno i lavori di ampliamento dovrebbero essere tutti completati.

Melito, Ballottaggio. "La città al femminile": le donne incontrano il candidato sindaco Pietro D'Angelo

Incontro questa sera alle 19:00 presso il Comitato elettorale al corso Europa 340, Pietro D'Angelo incontrerà la Melito "Rosa". Parteciperà l'on. Michela Rostan (MDP)

Un laboratorio politico nella sua declinazione al femminile. La Melito "rosa" si dà appuntamento questa sera alle 19 preso il comitato elettorale al civico 340 di Corso Europa per un incontro con il candidato sindaco Pietro D'Angelo. Parteciperà l'on. Michela Rostan (MDP).

Un rendez-vous programmatico ma anche un appello alla partecipazione attiva sullo scacchiere sociopolitico melitese rivolto a tutte le donne della città: questi i motivi ispiratori di un incontro dedicato alle donne promosso e organizzato proprio dalle donne. Sotto la lente ci saranno le azioni e le progettualità che contrassegneranno l'agenda amministrativa nell'ambito delle Pari opportunità e delle Politiche sociali.

Pietro D'Angelo: "È doveroso sottolineare il grandissimo attivismo e lo straordinario impegno che le donne hanno dimostrato e stanno dimostrando in questo nostro progetto politico. Il nostro programma su questo versante è chiaro: istituiremo uno sportello antiviolenza per garantire sostegno e supporto giuridico e psicologico alle donne vittime di abusi ed un info-point per favorire l'imprenditoria femminile, per aiutare le nostre concittadine nell'inserimento del mercato del lavoro attraverso la consulenza che spazierà dalle materie fiscali, previdenziali ed assistenziali alla redazione del curriculum vitae. Promuoveremo il Consiglio delle Donne, una consulta che sarà una proiezione della società civile femminile di Melito a cui prenderanno parte infatti non solo le elette in Consiglio comunale ma anche rappresentanti delle famiglie, studentesse, professioniste, mamme, pensionate per elaborare progetti, avanzare proposte e fungere da cassa di risonanza verso gli altri enti sovraordinati".

Mugnano, arrestato 19enne: in casa 96 dosi di erba e hashish e 190 euro in contante

Nelle disponibilità del diciannovenne di Mugnano trovate 68 dosi di marijuana e 28 stecchette di hashish e materiale per il confezionamento

Mugnano. I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Giugliano hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio F. F., 19enne, del luogo, già noto alle forza dell'ordine.

A seguito della perquisizione domiciliare presso l'abitazione l'abitazione del 19enne, i Militari dell'Arma lo hanno scoperto nelle sue disponibilità 68 dosi di marijuana e 28 stecchette di hashish, oltre a 190 euro in banconote di vario taglio e 250 bustine di cellophane utilizzate per il confezionamento della droga.

Attualmente il Ora è in attesa del giudizio direttissimo.

Blitz della GdF e della Polizia Municipale di Giugliano: sequestrate 700 statue

Nuovo blitz della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale di Giugliano in via Santa Maria a Cubito e aree della Circumvallazione esterna

Giugliano. Stamattina controlli di Guardia di Finanza e Polizia Municipale contro l'abusivismo commerciale in Via Santa Maria a Cubito e aree della Circumvallazione esterna. Sequestrate merci per un valore di 10mila euro, tra cui circa 700 statue.

Ad essere sanzionato E.D., recidivo, che ha ricevuto verbali amministrativi per per 6.000 euro. A suo carico anche una denuncia penale anche per attentato alla sicurezza pubblica e invasione di spazio pubblico. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni anche in altre parti della città.

Una simile operazione fu portata a termine sempre da personale della Polizia Municiapale di Giugliano e della Guardia di Finanza nel settembre del 2016 dove si parlava di circa un migliaio di statue sequestrate.

Giugliano, inaugurazione della nuova sede dei Verdi il 22 giugno

Giovedì 22 giugno a Giugliano in via San Vito sarà presentata ai cittadini la sede dei Verdi 

Si svolgerà giovedì alle ore 18 in via San Vito 13 a Giugliano in Campania, l’Inaugurazione della sede cittadina, e territoriale dei Verdi intitolata al professor Amato Lamberti.

A fare gli onori di casa, i portavoce cittadini Giovanni Sabatino, Stefania Fusco, il Consigliere Comunale Giuseppe D’Alterio, la Consigliera Comunale di Qualiano Giovanna Giglio, i membri del direttivo, militanti e simpatizzanti.

Saranno presenti al taglio del nastro, il sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, i portavoci regionali Vincenzo Peretti e Benedetta Sciannimanica, il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, il consigliere metropolitano di Napoli con delega all’ ambiente, Paolo Tozzi; i consiglieri comunali di Napoli, Stefano Buono, e Marco Gaudini.

Avremo l’onore, inoltre, della presenza della signora Roselena Lamberti moglie del professor Amato Lamberti,

La nostra sede sarà uno spazio di ascolto per i cittadini, rendendoli partecipi della vita pubblica della città”, ha dichiarato il consigliere D’Alterio.

La cittadinanza è invitata tutta

Giugliano, il 25 giugno la prima edizione del "Liternum Summer Festival"

Il "Liternum Summer Festival" si terrà a partire dalle ore 11:00 di domenica 25 giugno sul Lago Patria presso Anicrè Resort

Si terrà nel magnifico scenario di Lago Patria la prima edizione del "Liternum Summer Festival", una iniziativa organizzata dall’Associazione Giovani di Liternum, che mira alla promozione e rivalutazione della Fascia Costiera di Giugliano.

L’evento si terrà domenica 25 giugno a partire dalle 11:00 presso la struttura dell’Anicrè Resort in via Spasaro Terra d’Attico/Circumlago in località Lago Patria.

A quanto dichiarano gli organizzatori sarà un Festival sotto il segno dell’innovazione, ricco di tante sorprese ed assolute novità per il terrotorio. Per la prima volta, infatti, in un unico evento saranno raccolte: enogastronomia, sport, arte, musica e tanto altro.

Ad aprire alle 11:00 la musica Deep House del primo DjSet di uno dei tanti giovani emergenti del territorio che intratterrà fino alle ore 11:30.

Durante la mattinata tanto spazio spazio sarà dedicato allo sport. Il CRV Italia, infatti, darà vita ad un’esibizione sportiva di primo livello che introdurrà coloro che vorranno partecipare nel mondo del canottaggio sulle rive di Lago Patria. A tal proposito è bene ricordare che proprio da questo circolo e su questo lago si sono allenati campioni di livello internazionale che tutt’ora rappresentano i colori italiani nel mondo non ultimo il bronzo di Rio.

La restante parte della mattinata ed il primo pomeriggio, invece, saranno scandite da continue esibizioni delle maggiori scuole di danza e di musica del territorio. Saranno messi in mostra la grande professionalità delle scuole presenti sulla fascia costiera che ormai da anni formano nel campo artistico i giovani di liternum.

Lo spettacolo proseguirà con comici ed artisti emergenti che apriranno la premiazione del “Liternum Summer Tournament” organizzato da “Life is Soccer” ed in seguito il momento atteso da tutti gli amanti del buon cibo: l’assegnazione del “Liternum Top Brand Premio Critica”. Una giuria di esperti composta dei “Pizzalier Certificati” di “E’ Frat ra Pizz” ed di altri “Food blogger” asseggerano le pizze delle quattro pizzerie partecipanti, decretando la migliore pizza del litorale di quest’anno. Altri premi saranno assegnati per le categorie Street Food, dove la competizione spazierà tra i classici Hotdog fino alla impepata di cozze della tradizione nostrana. Le targhe per la premiazioni saranno formite dalla ASCOM-Confcommercio Giugliano.

Dopo la premiazione inizierà il momento musicale completamente fuori da ogni schema, come riportano gli organizzatori, i protagonisti saranno artisti di strada, rapper, crew hip hop, live band e dj saranno interrotti solo da una delegazione del Movimente di Rivoluzione Culturale Partenopea “Sii Turista della tua città” la quale approfondirà l’importanza di attivarsi in prima linea per valorizzare il potenziale del proprio territorio.

A seguire si esibiranno le band del territorio e gli Special Guests: Peppoh & The Babeband, Francesco Di Bella, Oyoshe & Dj BugSauge.

La serata sarà arricchita dalla presenza sul palco di un presentatore d’eccelleza Gianni Simioli.

Melito, Ballottaggio. PD: non diamo indicazioni per nessuno dei due candidati in competizione

Il PD di Melito dopo una ampia discussione non darà indicazioni di voto verso i due candidati. L'eterogeneità delle coalizioni non offrono elementi nei quali il partito possa riconoscersi

Melito. Il turno di ballottaggio delle elezioni comunali, per sua stessa natura, spesso finisce per offrire agli elettori opzioni insoddisfacenti, nelle quali ampie fette della popolazione, e talvolta la maggioranza, non riescono a riconoscersi. A nostro avviso, anche domenica a Melito, lo scenario sarà di questo tipo.

Il Partito Democratico di Melito, dopo un'ampia e articolata discussione svoltasi nel Circolo locale, con la partecipazione del commissario on. Andrea Cozzolino, del candidato sindaco Venanzio Carpentieri, dei candidati al consiglio comunale nonché degli iscritti e dei militanti, ha maturato il convincimento che le due proposte in campo non siano adeguate a raccogliere la difficile sfida che caratterizzerà il governo cittadino nei prossimi anni.

L'eccessiva ampiezza e l'eterogeneità che caratterizza le coalizioni a sostegno dei due candidati a sindaco, unite alle molteplici e palesi contraddizioni e ai limiti in esse presenti, non offrono, dal punto di vista politico, elementi nei quali il nostro Partito possa riconoscersi, cosa che del resto già in occasione del primo turno ci aveva portato a competere in posizione autonoma rispetto alle altre aggregazioni.

E' questo il motivo per il quale, in vista del ballottaggio di domenica 25 giugno, non diamo indicazioni per nessuno dei due candidati in competizione, lasciando liberi i nostri elettori di orientarsi individualmente rispetto alle opzioni di voto.

Sopreso a via Viaticali a Giugliano scaricava un metro cubo di rifiuti: denunciato

Sorpreso dall'Esercito e dalla Polizia Municipale di Giugliano mentre scaricava in via Viaticali circa un metro cubo di rifiuti misti dal Comune di Arzano. Il trentanovenne residente a Calvizzano è stato denunciato.

Giugliano. Nel corso di un'azione coordinata Esercito-Polizia municipale di Giugliano, in via Viaticali, presso la cava Alma, già tristemente nota alle cronache, è stato sorpreso S.R. trentanovenne, mentre scaricava un grosso quantitativo circa 1 metro cubo, di rifiuti misti.

Il sequestro a seguito di un appostamento in borghese degli agenti della Polizia Municipale, coordinati dal Colonnello Petrillo, con il supporto operativo e la collaborazione del personale dell'Esercito dedicato all'Operazione strade sicure ed impegnato nel contrasto ai roghi.

Sequestrato l'automezzo e denunciato l'autista per trasporto e smaltimento illecito di rifiuti. Da indagini della Polizia Municipale è emerso che i rifiuti provenivano dal comune di Arzano.

"Continua la nostra battaglia contro i criminali che smaltiscono illegalmente rifiuti e che scambiano il nostro territorio per la propria personale discarica - commenta il Sindaco, Antonio Poziello -. Ancora una volta scopriamo delinquenti provenienti da altri il territori e che vanificano gli sforzi dei nostri cittadini, che hanno raggiunto percentuali di raccolta differenziata molto alte".

Il Sindaco evidenzia che le operazioni di bonifica e rimozione straordinarie di rifiuti costano oltre il milione di euro ogni anno per i soli costi di smaltimento ed un abbassamento tra il 5 ed il 10 per cento della raccolta differenziata. "Per non parlare del costo in termini di salute che viene rubata a tutti noi per i roghi dei rifiuti", continua il primo cittadino, che ringrazia la Polizia Municipale e le Forze dell'Ordine per gli sforzi che hanno consentito una forte riduzione dei roghi di rifiuti "anche se l battaglia non è vinta e c'è ancora tanto da fare".

Il denunciato è residente a Calvizzano

Giugliano, pubblicate due importanti gare di appalto per opere pubbliche

Le gare pubblicate all'albo pretorio del Comune di Giugliano riguardano la prima via Fratelli Maristi e traverse, via S. Allende e traverse e via A. M. Pirozzi la seconda: via San Luca, via San Sebastiano, via San Gregorio, via Paganini, via Padre Vasca e via Morelli

Dando seguito alle importanti decisioni già assunte alla fine del 2016, e agli atti di indirizzo consequenziali, in attesa di ormai prossime ulteriori importanti e significative azioni finalizzate al miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini, l'Amministrazione comunale di Giugliano in Campania ha provveduto, nella giornata di ieri, alla pubblicazione di due importanti gare per l’appalto di lavori da eseguire nelle aree del territorio comunale di Giugliano in Campania immediatamente latistanti il Centro Storico. In particolare, le gare pubblicate sono quelle relative ai seguenti lavori:

  • 1) Sistemazione della sede stradale e delle sottostante rete fognaria di Via Fratelli Maristi e delle relative traverse traverse, di Via S. Allende e delle relative traverse, e di Via A.M.Pirozzi, per un Importo complessivo a carico del bilancio comunale pari a circa 500.000 euro.
  • 2) Sistemazione della sede stradale e della sottostante rete fognaria di Via San Luca, di Via San Sebastiano, di Via San Gregorio, di Via N. Paganini, di Via Padre Vasca e di Via Morelli;

Il concreto avvio di tali opere rappresenta un vero e proprio momento di svolta per il completo rilancio della Città anche dal punto di vista delle Infrastrutture a rete e delle Opere Pubbliche.

Il Sindaco Poziello, nel commentare l'importante traguardo raggiunto, dopo aver sottolineato le problematiche e le numerose difficoltà interpretative introdotte dalle modifiche normative intervenute, nel corso del 2016, in conseguenza dell'approvazione del D.Lgs. 50/2016, in ragione del quale le azioni pur faticosamente messe a punto dall'Amministrazione Comunale allo scopo di poter procedere all'Affidamento di Lavori sopra soglia e all'Acquisizione di Forniture e Servizi sopra soglia sono state vanificate dall'abbandono, da parte di altre Amministrazioni comunali (in particolare, quella di Marano), dell'Associazione di comuni che si stava tentando di costituire, e dall'assenza di una Stazione Unica Appaltante effettivamente disponibile a svolgere, in Convenzione, tale attività anche per conto del Comune di Giugliano in Campania, sottolinea come "L’amministrazione comunale di Giugliano in Campania, nelle sue diverse Componenti (Sindaco, Giunta e Consiglieri Comunali di Maggioranza), si stia attivando al fine di conseguire la ristrutturazione e l’ammodernamento di importanti infrastrutture viarie a servizio della Città, allo scopo di consentirne una maggiore fruibilità ai propri concittadini e migliorare, nel loro complesso, la fruibilità e la vivibilità di vaste zone della Città. Tali interventi, unitamente a quelli già programmati e per i quali è già stata prevista, da qui a qualche mese, l’emanazione dei rispettivi bandi di gara, consentiranno, in prospettiva, un miglioramento complessivo della qualità della vita quotidiana dei nostri concittadini".

A sua volta, Il Vicesindaco Pianese, nel suo ruolo di Assessore ai Lavori Pubblici e alle Grandi Opere, intervenendo sull’argomento, nell’esprimere la sua forte soddisfazione sul prossimo avvio di tali lavori, ha affermato: "Finalmente, dopo un prolungato periodo in cui, in conseguenza della modifica di alcune fondamentali leggi sui Lavori Pubblici (in particolare, dell’emanazione, in data 18. Aprile 2016, del D. Lgs. 50/2016 e ss. mm. e ii., che ha sostituito il precedente D. Lgs. 163/2006), e per la contemporanea assenza di una Stazione Unica appaltante in grado di consentire l’appalto di lavori, il Comune di Giugliano in Campania non ha potuto dare concreto esito ai propri atti di pianificazione e di programmazione in materia di Lavori Pubblici, si è avviata una fase in cui, poco a poco, si provvederà a dare inizio a una concreta trasformazione urbanistica e al rilancio di vaste zone del territorio comunale, che riguarderà non solo il Centro storico e le aree immediatamente limitrofe, ma anche, e soprattutto, la fascia medio-costiera, per la quale sono previsti importanti interventi di infrastrutturazione”⁠⁠⁠⁠.

Sottoscrivi questo feed RSS