Log in
30-Apr-2017 Aggiornato alle 17:38 +0200

Corse Eav soppresse a Pasqua. Sandro Cossiga “il sindaco Figliolia non è in grado di tutelare gli interessi di Pozzuoli”

  • Scritto da Nota stampa, Sandro Cossiga
  • Pubblicato in Politica
  • 0 commenti
Corse Eav soppresse a Pasqua. Sandro Cossiga “il sindaco Figliolia non è in grado di tutelare gli interessi di Pozzuoli” Foto: Comunicato

Il punto di vista di Sandro Cossiga sulla sospensione del trasporto EAV a Pozzuoli durante le festività di Pasqua

“Ancora una volta il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, dimostra la sua inadeguatezza a tutelare gli interessi della città”. Lo afferma l’avvocato Sandro Cossiga, candidato a Sindaco di Pozzuoli per le elezioni amministrative dell’11 giugno, a proposito della parziale soppressione delle corse ferroviarie Eav in occasione della domenica di Pasqua.

L’azienda di proprietà della Regione, in occasione di una festività così importante – dice Cossiga ha ritenuto opportuno limitare al mattino le corse dei treni sulle linee Cumana e Circumflegrea. Ciò non solo ha causato enormi disagi ai numerosi turisti che, come sempre accade a Pasqua, hanno fatto visita alla nostra città, ma ha determinato anche un aumento esponenziale del traffico automobilistico su tutto il territorio urbano e dell’intera area flegrea. Mi chiedo quale azione politica abbia condotto il Capo dell’Amministrazione Comunale di Pozzuoli per tentare di prevenire questo grave danno arrecato alla città. Il sindaco Figliolia, che periodicamente ci fa sapere di aver attivato tavoli a destra e a manca sulle questioni del trasporto pubblico e che non perde occasione per propagandare il suo strettissimo legame politico con il Presidente della Giunta Regionale della Campania, dovrebbe spiegarci se utilizza queste riunioni e questi rapporti di filiera istituzionale anche per pretendere che i treni Eav in transito per Pozzuoli non spariscano dalla circolazione quando ce n’è più bisogno. Non è più rinviabile l’apertura ufficiale di una vertenza sullo stato dei trasporti nell’area flegrea – conclude il candidato a Sindaco dei moderatiPurtroppo, nel merito, non c’è da aspettarsi nulla di positivo dall’Amministrazione Figliolia. Un’Amministrazione che, come recita una sentenza del Tar, è colpevole di non aver mosso un dito nemmeno per impedire che la Regione Campania, a partire dal 2015, determinasse un incremento del costo dei biglietti e degli abbonamenti a svantaggio di tutti coloro che utilizzano il servizio di trasporto pubblico da e per Pozzuoli”.